Primo maggio, concertone e non solo. Ecco come muoversi

0
19
 

Domani dalle 15 alle 24 circa per il Concerto del Primo Maggio in piazza San Giovanni le linee 3-16-85-360-590-N1-N10-N11 non transitano per la zona di San Giovanni e deviano per via di Santa Croce in Gerusalemme; la linea 665 limita in via Laterani angolo via dell’Amba Aradam; la linea 87 tra piazza Tuscolo e San Giovanni Laterano devia in via Gallia, via Illiria, piazzale Ipponio e via dei Laterani; la linea 81 direzione Risorgimento tra via La Spezia e piazza del Colosse devia in Santa Croce in Gerusalemme, via Manzoni, e via Labicana; direzione Prenestino da Porta Metronia devia in via Lateranii, piazzale Ipponio, via Illiria, via Gallia, piazza Tuscolo, via Magnagrecia e via Appia. Le linee A, B e B1 della metropolitana, funzioneranno ininterrottamente dalle 5.30 del Primo maggio alle 1.30 del 2 maggio per consentire l’afflusso e il deflusso da piazza San Giovanni in Laterano dove si tiene il tradizionale concerto di Cgil, Cisl e Uil.

Dalle 15 al termine del servizio, le stazioni metro A, Manzoni e San Giovanni, saranno chiuse e i treni vi transiteranno senza fermare. Per raggiungere la zona del concerto sara’ possibile utilizzare la stazione Vittorio. Manifestazione ‘Reteantirazzista’, 11 linee deviate: Mercoledi’ 1 maggio dalle 10.30 alle 12.30 manifestazione dell'Associazione ‘’Reteantirazzista’’, che parte da via di Val Melaina e percorre via delle Isole Curzolane, via Monte Petrella, via Tonale, via di Monte Pomeo, via di Monte Massico, via Monte Tuburno, piazza degli Euganei, via Tonale e arriva in via Capraia. Le linee 38-80-80B-84-93-335-336-338-339-349-C5 possono subire deviazioni o rallentamenti. 
Corsa per il lavoro, possibili deviazioni bus: Mercoledi’ 1 Maggio dalle 10 alle 11 circa, per la 2da edizione della corsa podistica ‘’Lavoro in……corsa!’’ nella zona San Giovanni, Colosseo e Manzoni; le linee C3-3-16-81-85-87-360-590-649-714 possono subire deviazioni o limitazioni di percorso". Lo comunica Agenzia per la mobilità. 

Come di consueto Ama ha predisposto servizi e interventi straordinari in occasione del tradizionale concerto del 1° maggio, organizzato da CGIL, CISL e UIL, che si svolgerà in piazza San Giovanni. In servizio una task force composta complessivamente da 130 operatori e 45 mezzi (spazzatrici, lavastrade, furgoncini tipo CR, maxi camion, pale meccaniche, officina mobile, ecc.). Le operazioni per rimuovere dalla piazza e dalle strade limitrofe i rifiuti accumulati (cartacce, bottiglie, ecc.) inizieranno subito dopo la conclusione del concerto per garantire una veloce riapertura della viabilità nelle vie coinvolte (piazzale Appio, via Emanuele Filiberto, piazza San Giovanni, via Carlo Felice, ecc.). Gli interventi di pulizia andranno avanti per tutta la notte e proseguiranno fino a quando non saranno state ripristinate soddisfacenti condizioni di decoro in tutta l’area interessata. Interventi mirati di pulizia saranno effettuati da squadre AMA anche nell’area verde antistante la Basilica di San Giovanni in Laterano, compresi i giardini di via Carlo Felice. Dalle ore 05:00 di mattina, poi, si affiancheranno squadre speciali di AMA Soluzioni Integrate per effettuare interventi di disinfezione e sanificazione. L’Azienda provvederà, inoltre, a installare 200 bagni mobili (con presidi fissi di igienizzazione), di cui 23 per diversamente abili". Lo comunica, in una nota, Ama. “Ama è già pronta a mettere in campo un impegno straordinario con mezzi e uomini in vista di questo evento che, tradizionalmente, richiama a Roma molte migliaia di persone -ha ricordato il Presidente di Ama Piergiorgio Benvenuti-La nostra task-force lavorerà a ciclo continuo per ripristinare in tempi il più possibile brevi il decoro in tutte le aree coinvolte dalla manifestazione. Già dalle prime ore dell’alba del 2 maggio contiamo di restituire alla regolare viabilità le strade interessate dall’evento in modo da permettere a tutta la città di tornare alla normali attività quotidiane”.