Acilia, operazione “strade sicure”: un arresto e due denunce

0
23

Nell’ambito dell’operazione “Strade Sicure”, i carabinieri di Acilia, in collaborazione con i militari dell’Esercito Italiano, hanno denunciato all’autorità giudiziaria M.A. 41enne originario di Napoli, da diversi anni residente nel quartiere romano, con l’accusa di oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale.

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, di passaggio nella stazione metropolitana di Acilia, ha rivolto immotivatamente frasi ingiuriose e minacciose all’indirizzo dei militari che stavano presidiando la zona. I carabinieri della Stazione dell’Infernetto, con la collaborazione dei colleghi della compagnia di intervento operativo di Roma, hanno denunciato K.K. 16enne pregiudicato polacco e C.C. 17enne romeno, con l’accusa di ricettazione.

A seguito di un breve inseguimento, i due sono stati bloccati nei pressi di via Castel Porziano a bordo di un motoveicolo Honda Chiocciola 150, risultato rubato ieri, nel quartiere romano dell’Aventino. Il mezzo che è stato momentaneamente sequestrato e sarà restituito alla proprietaria nelle prossime ore. K.K., è stato inoltre denunciato per guida senza patente perché mai conseguita e segnalato alla Prefettura di Roma in quanto, nel corso della perquisizione, è stato trovato in possesso di due grammi di marijuana.