25 aprile: cortei, biciclette e cittadini in piazza

0
38
 

Proiezioni, incontri culturali, gare. E poi le proteste. Mai come quest'anno il 25 aprile a Roma vedrà una ricchissima serie di appuntamenti. La festa comincia la mattina con il corteo organizzato dall'Associazione nazionale partigiani d'Italia che arriva in piazza Porta San Paolo da via di san Gregorio passando per piazza di Porta Capena, viale Aventino, piazza Albania e via della Piramide Cestia, per raggiungere le lapidi commemorative dei caduti della resistenza poste sulle Mura Aureliane di via Campo Boario. È prevista la partecipazione di circa 5.000 persone. 

Contemporaneamente gli studenti sfilano dalle 10 da piazza delle Camelie percorrendo via delle Camelie, via dei Castani, via Federico Delpino, via Anagni, via dei Gordiani, via Marcianise, via Telese, via Prenestina, via di Portonaccio e via di Casal Bertone, per arrivare in piazza di Santa Maria Consolatrice. Tra Porta San Paolo, Piramide Cestia e piazzale Ostiense, verrà inoltre proiettato, per il 68esimo anno della liberazione, il film 'Il coraggio di ricordare'. 

La manifestazione partirà dalle ore 18 con la chiusura al transito di via Raffaele Persichetti per l'allestimento cinematografico, mentre la proiezione, con chiusura di piazzale Ostiense, inizierà alle 20.30 e terminerà alle 24. Saranno deviate per le linee 23, 80, 83, 118, 130F, 280, 673, 715, 716 e 719. Cortei anche su due ruote. In programma il Gran Premio ciclistico della Liberazione, su un circuito che toccherà viale Terme di Caracalla, via Antoniana, viale Baccelli, piazzale Numa Pompilio, largo Terme di Caracalla, viale Porta Ardeatina, piazzale Ostiense, viale Giotto, largo Fioritto, viale Baccelli, via Grottaferrata nel pomeriggio 'Storie di una staffetta partigiana', testimonianza con l'autrice Teresa Vergalli, alle 15,30 al Teatro Giovanni Falcone in via Garibaldi 10. 

A Genazzano mostra sulla Resistenza in Italia e un’ iniziativa con gli Istituti Scolastici con la proiezione Dvd ”Un popolo per la libertà’”presso il Teatro Comunale (ex Cinema Italia) con la presenza del partigiano combattente Modesto Di Veglia presidente Onorario della Sezione A.N.P.I. “Giordano Sangalli”. Poi il corteo commemorativo da Piazza Santa Maria a Piazzale Matteotti. Durante la giornata si susseguiranno interventi delle associazioni partecipanti e delle autorità. Il 25 aprile ad Albano è a misura di giovane. Alle celebrazioni istituzionali, infatti, si affianca un appuntamento musicale organizzato dall’assessorato alle Politiche Giovanili in collaborazione con le associazioni Clan Banlieue e Noi Polis a Villa Contarini a Pavona.

Dal 25 al 27 aprile si festeggia quindi la liberazione a ritmo di musica. Il 25 aprile alle 16.00 ci saranno i saluti istituzionali  e alle ore 17.00 si partirà con la rassegna musicale con i gruppi locali. Il 26 si inizierà sempre alle 16.00 con attività ludiche ricreative a cura dell’associazione Noi Polis. A Colleferro la sezione ANPI invita in Piazza Gobetti per un Torneo ping pong organizzato dall'ASD T.T. Mitici Colleferro. Alle 11 celebrazioni ufficiali del Comune di Colleferro presso i giardini di Piazza Italia.