Colosseo, controlli antiabusivismo dei carabinieri: 4 arresti e 7 denunce

0
25
 

Quattro persone arrestate, 7 denunciate a piede libero, 8 contravvenzionate, più di 300 persone controllate, è il bilancio di una straordinaria attività di controllo svolto nella mattinata dai carabinieri nell’area archeologica del Colosseo e del Colle Oppio. Il servizio, in particolare,  è stato volto per garantire sicurezza agli utenti della stazione metropolitana. Presidiando l’interno e l’esterno della stazione metro Colosseo, i carabinieri hanno individuato 5 borseggiatori minorenni che si accingevano ad operare, camuffati tra la folla, in attesa della preda.

I militari li hanno fermati e li hanno riaffidati ai genitori, accompagnandoli presso i campi nomadi di appartenenza. Due borseggiatrici di 17 e 14 anni sono state pizzicate in flagranza mentre stavano derubando un turista e per questo sono state arrestate e condotte presso il centro di prima accoglienza di via Virginia Agnelli. Un cittadino romeno che gravitava all’esterno nel corso del controllo, risultato colpito da un mandato di cattura per aver violato delle prescrizioni, è stato arrestato. Anche un cittadino romano è stato arrestato perché a seguito di un controllo alla banca dati è risultato destinatario di un ordine di carcerazione. Sono state otto le guide turistiche controllate al lavoro con l’ausilio della polizia provinciale di Roma e risultate regolari.

All’interno del parco del Colle Oppio i carabinieri hanno controllato numerosi stranieri che bivaccavano all’interno dell’area archeologica, alcuni anche sistemati pericolosamente all’interno dell’area interdetta della Domus Aurea. Sei di questi, tutti stranieri, sono stati invitati ad allontanarsi e denunciati a piede libero per invasione di area di interesse storico. Una donna polacca, per aver violato il foglio di via obbligatorio a cui era sottoposta è stata denunciata. Otto ambulanti abusivi sorpresi a vendere  nell’area del Colosseo sono stati contravvenzionati e la loro merce sequestrata.