La adesca in chat, la incontra e la aggredisce

0
40
 

I carabinieri della Stazione Roma San Sebastiano, in collaborazione con i militari della Compagnia Speciale, a conclusione di una breve attività d’indagine hanno denunciato un 25enne romano, già noto alle forze dell’ordine con l’accusa di tentata rapina e lesioni personali.

I fatti: i due si erano conosciuti in chat, circa un mese fa, ieri sera il primo appuntamento, così dopo aver trascorso la serata in un pub della Capitale, il giovane si è offerto di accompagnare la 21enne a casa, una volta in auto però l’ha aggredita colpendola con pugni al volto e prendendola a morsi sul tutto il corpo, nel tentativo di farsi consegnare i soldi ed il bancomat. Non riuscendo nell’intento il 25enne ha poi abbandonato la vittima in strada fuggendo via. 

La giovane immediatamente ha allertato il 112, i carabinieri giunti sul posto l’hanno soccorsa ed accompagnata presso l’ospedale “Sant’Eugenio”. Per le lesioni da morsicatura sulle braccia, gambe e viso, oltre a vasti ematomi su labbra e zigomi, ne avrà per almeno 25 giorni. Immediatamente sono scattate le indagini dei Carabinieri che poco dopo hanno rintracciato il malfattore presso la sua abitazione. A seguito di perquisizione domiciliare i militari dell’Arma hanno rinvenuto una collana ed un orecchino della vittima che sono stati sequestrati e riconsegnati alla 21enne.