Nuovo venerdì nero, sciopero nazionale di 24 ore del trasporto pubblico

0
19
 

Ennesimo venerdì nero per il trasporto pubblico: uno sciopero nazionale di 24 ore, ma con rispetto delle fasce di garanzia, è stato indetto per venerdì 19 aprile dal Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Trasporti, Faisa Cisal e Sul.

Il servizio di trasporto sarà garantito solo da inizio servizio alle ore 8.30 e dalle 17 alle 20. Tra le 8.30 e le 17 e dalle 20 a fine servizio, sono invece a rischio le corse di autobus, tram, filobus, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-Viterbo.

Nella notte tra giovedì 18 e venerdì 19 sono a rischio le corse delle linee notturne da N1 a N27. In particolare una specifica agitazione riguarderà i lavoratori delle 83 linee periferiche della Capitale gestite da Roma Tpl e Consorzio Cotri. Particolarmente a rischio sarà poi il servizio delle ferrovie gestite da Atac Roma-Lido, e Roma-Viterbo per la protesta di 4 ore, indetta dall’Orsa, dalle 8.30 alle 12.30. Incerto anche il servizio di trasporto regionale gestito da Cotral.

Due le proteste: una di otto ore dalle 8,30 alle 16,30 indetta da Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl trasporti. La seconda proclamata da Faisa Cisal e Sul Ct di 4 ore, rispettivamente dalle 8,30 alle 12,30 e dalle 12,30 alle 16,30.