Roma, cantiere metro C: segnaletica speciale e corsie recintate in via dei Fori Imperiali

0
26
 

Il 15 aprile, dopo tante vicissitudini, per la viabilità romana si è smosso qualcosa: finalmente sono partiti i lavori per la tratta T3 della linea C della metropolitana capitolina.

Finalmente perchè la linea metropolitana, ad oggi, sarebbe già dovuta essere a buon punto: la terza linea della metropolitana romana si sarebbe dovuta inaugurare nel 2011 nella tratta Pantano-San Giovanni, nel 2013 in quella San Giovanni-Colosseo e nel 2015 Colosseo-Clodio- Farnesina.

Oggi però grande festa per la capitale, che inizia a vedere una luce in fondo al tunnel. Per il tratto interessato, parliamo di tre chilometri circa tra la stazione San Giovanni, già in costruzione, e via dei Fori Imperiali, con la nuova stazione di Fori Imperiali/Colosseo che porterà ai romani il nodo di scambio tra la linea B e la C. Le nuove fermate saranno quelle di Fori Imperiali-Colosseo e Amba Aradam-Ipponio.

I lavori dureranno 84 mesi, con un costo pari a 792 milioni di euro. Dal pomeriggio del 14 fino alle 5 della mattina del 15, tutta la zona è stata chiusa al traffico per consentire gli interventi propedeutici alla cantierizzazione dell'area, provvedendo a impiantare segnaletica speciale, delimitazioni adeguate, transenne e ovviamente le strisce gialle che danno l'avviso dei ''lavori in corso''. Solo per l'autunno prossimo si potranno vedere nel centro storico romano gli scavi veri e propri. Questo proprio perchè è stato fissato l'inizio dei lavori in quella zona solo una volta terminato il restauro delle arcate del Colosseo, come disposto dalla soprintendenza speciale ai beni archeologici di Roma e da Roma Metropolitane.

In questa prima fase ci si occuperà dell'occupazione dell'area del clivio di Acilio e del belvedere Cederna, della demolizione dell'isola spartitraffico, della realizzazione di un nuovo marciapiede sul lato del Colosseo nella zona della stazione metro, dell'occupazione temporanea di una carreggiata di 4 metri in direzione via Labicana con un cantiere mobile e della costruzione di nuovi attraversamenti pedonali semaforizzati. Per adesso, non sono previsti stravolgimenti alla circolazione. Laura Palamara