Ardea, operazione al complesso \”Salzare\”: 18 in manette per furto di energia elettrica

0
22
 

I carabinieri della tenenza di Ardea e della stazione di marina di Tor San Lorenzo, con l’ausilio di personale della locale polizia municipale e unitamente ai responsabili sicurezza aziendale di Enel e ai tecnici dell’azienda, sono intervenuti presso alcuni stabili ad Ardea in località Tor San Lorenzo, presso il comprensorio “Le Salzare”, per mettere in sicurezza la rete elettrica e ripristinare il regolare assetto della rete elettrica rimuovendo alcuni allacciamenti abusivi.

La prima operazione era scattata il mese scorso subito dopo l’accertamento della presenza di allacci abusivi che mettevano a rischio la sicurezza degli impianti. Il successivo monitoraggio del tratto di rete elettrica interessato e del vano contatori ha permesso di rilevare la reiterazione del reato. I tecnici hanno quindi provveduto a rimuovere tutti gli allacciamenti irregolari, ripristinarne l’assetto regolare della rete elettrica per garantire la piena qualità del servizio elettrico nell’area.

Oltre a costituire un reato, infatti, gli allacciamenti abusivi alla rete elettrica hanno conseguenze sull’erogazione del servizio ai clienti e mettono a rischio la sicurezza degli impianti, su cui solo personale autorizzato può effettuare interventi. Al termine dell’intervento, che ha permesso di rilevare la presenza di 29 allacciamenti abusivi, i carabinieri hanno tratto in arresto 18 persone, fra cui tre donne, fra cittadini italiani, marocchini e dell’Europa dell’Est, per il reato di furto aggravato di energia elettrica. Gli arrestati sono stati sottoposti agli arresti domiciliari presso le proprie abitazioni in attesa di essere giudicati con rito direttissimo nella giornata di domani presso il Tribunale di Velletri.