Tuscolano, entra in banca e ruba borsa a impiegata

0
53
 

E' stata "incastrata" dalle immagini della videosorveglianza interna di un istituto di credito in via Tuscolana. Entrata come una normale cliente si è seduta ad una postazione, chiedendo informazioni bancarie ad una impiegata. Durante il colloquio si è "spogliata" dei pantaloni antipioggia che indossava e, sfruttando un momento di distrazione della dipendente, è riuscita a sottrarle la borsetta appesa ad un appendiabiti accanto al tavolo. A questo punto, avvolgendo i pantaloni intorno alla borsa, ha salutato la dipendente per poi allontanarsi ed uscire; appena fuori è andata immediatamente a compiere acquisti con le carte di credito trovate all'interno.

Protagonista della vicenda una 45enne romana, già nota alle forze dell'ordine, arrestata ieri dagli agenti del commissariato Tuscolano. Le indagini sono iniziate dopo che la dipendente dell'istituto di credito si è accorta della mancanza della borsa ed ha presentato denuncia presso gli uffici di polizia. Gli investigatori, dopo aver ascoltato la testimonianza della vittima e di altri dipendenti della banca, hanno visionato le immagini registrate della telecamere di sorveglianza poste all'interno. L'attenzione dei poliziotti è stata attirata dalla donna che, dopo essere entrata vestita in un modo, è uscita avendo dei pantaloni "arrotolati" nella mani.

Da verifiche effettuate consultando la Banca Dati delle Forze dell'Ordine è emerso che il volto della donna, inquadrato dalle telecamere, risultava già "conosciuto". La 45enne è stata riconosciuta oltre che dalla vittima, anche dai dipendenti degli esercizi commerciali nei quali aveva effettuato acquisti con le carte di credito. Rintracciata presso la sua abitazione, la donna, identificata per P.M., è stata accompagnata per ulteriori accertamenti negli uffici del commissariato; dovrà ora rispondere del reato di furto.