Telethon, il 21 aprile “Walk of life”: mini maratona per la ricerca

0
24
 

Walk of life. Partirà il 21 aprile la corsa per la vita organizzata da Telethon. Una mini maratona, all'insegna dello slogan "Corri per chi ha una malattia genetica in attesa di una cura", che aiuterà, attraverso il sostegno dei partecipanti, la ricerca dell'ente che da 20 anni si occupa di scoprire cure per malattie ancora sconosciute.

L'evento di Roma prevede una gara podistica di 10 km riservata ai corridori più preparati alla quale sarà affiancata una passeggiata di 4 km per tutti coloro che, pur non essendo atleti, desiderano aiutare Telethon attraverso un contributo di partecipazione di 10 euro per gli adulti e 5 euro per i bambini. Entrambe le corse partiranno alle 9 e 30 da Villa Borghese – Area piazza Di Siena dove è previsto anche l'arrivo.

Alla presentazione del progetto questa mattina in Campidoglio erano presenti, tra gli altri, il sindaco di Roma Gianni Alemanno, il presidente della Ferrari e della fondazione Telethon, Luca Cordero di Montezemolo, il direttore generale di Telethon, Francesca Pasinelli e il direttore dell'ufficio relazioni esterne e cerimoniale della Polizia di Stato Maurizio Masciopinto.

"Ringrazio il sindaco Alemanno che dal primo giorno del suo mandato è stato vicino a Telethon" ha dichiarato Montezemolo, che ha aggiunto: "Ciò che mi spinge ad impegnarmi per la fondazione è il coraggio delle famiglie. Lo sport – ha concluso Montezemolo – rappresenta dei valori importanti e un esempio per tutti con gli atleti che lottano e si preparano per raggiungere i loro obiettivi". 

"Quella tra me e Telethon – ha affermato Alemanno – è un'antica alleanza che risale a quando ricevetti, da Ministro, Susanna Agnelli che mi propose di aiutarla attraverso una serie di progetti. Roma – ha aggiunto il sindaco – è orgogliosa di ospitare questo evento all'insegna della solidarietà che fa parte della storia della nostra città". Durante la conferenza Pasinelli ha consegnato simbolicamente a Montezemolo e Alemanno le pettorine identificative della maratona con il numero 1.