Roma, borgata Finocchio: presi latitanti pugliesi armati di revolver e mitraglietta

0
38
 

Due latitanti pugliesi, pronti a sparare, armati di due pistole e di una mitraglietta Scorpio, sono stati localizzati e arrestati a Roma, a borgata Finocchio, nel corso di un blitz congiunto condotto dai carabinieri della compagnia di Frascati, della compagnia di Barletta, carabinieri del Ros di Roma e personale della guardia di finanza di Barletta. Si tratta di A. S., 44 anni, evaso dalla casa circondariale di Turi (Ba) il 28 dicembre 2012 per non aver fatto rientro al termine di un permesso e di G. C., 25 anni, ricercato perché destinatario di un ordine di custodia cautelare emesso da Tribunale di Bologna per rapina.

Entrambi erano inoltre ricercati perché destinatari di un provvedimento di fermo emesso dalla Procura di Trani poiché lo scorso 18 marzo, a Barletta, fermati per un controllo da una pattuglia della guardia di finanza, dopo aver mostrato documenti falsi, non avevano esitato a sparare per guadagnarsi la fuga. Avuta notizia della presenza dei due latitanti in zona i carabinieri sono riusciti a individuare il luogo dove si nascondevano nella borgata Finocchio di Roma.

I militari dell’arma hanno cinturato la zona, unitamente ai militari della guardia di finanza e hanno fatto scattare il blitz. I due malviventi, nonostante fossero armati di due pistole revolver e di una mitraglietta Scorpio, completi di munizioni non hanno avuto il tempo di reagire e sono stati catturati.