Roma, Pietralata: tentano di rubare cellulare e portafoglio a connazionale

0
30
 

Ieri pomeriggio i carabinieri hanno arrestato con l’accusa di tentata rapina aggravata in concorso 3 cittadini romeni di 43, 19 e 17 anni, senza fissa dimora e già conosciuti alle forze dell’ordine. I tre, in largo Beltramelli, hanno accerchiato un loro connazionale di 36 anni, e sotto la minaccia di un coccio di bottiglia, lo hanno colpito con calci e pugni, nel tentativo di rubargli il portafogli con il cellulare.

L’aggressione è stata notata da alcuni passanti che hanno immediatamente contattato il pronto intervento 112. Il tempestivo intervento dei militari ha permesso di interrompere il pestaggio e dopo un tentativo di fuga i 3 sono stati tutti bloccati ed arrestati. Sul posto i militari hanno anche recuperato e sequestrato il pezzo di bottiglia usato per compiere l’aggressione.

I due maggiorenni dopo l’arresto sono stati portati in caserma e trattenuti mentre, il minorenne, è stato condotto presso il centro di prima accoglienza di Roma Virginia Agnelli, a diposizione dell’autorità giudiziaria, in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo.