Casilino, litiga con compagna e la minaccia con la pistola

0
125
 

L’intervento effettuato nella serata di ieri dagli agenti del reparto volanti è nato a seguito di varie segnalazioni al 113, con le quali alcuni cittadini hanno avvisato i poliziotti di una lite in atto in un parcheggio nelle adiacenze di via Acquaroni, al Casilino, tra un uomo ed una donna.

Chi ha avvisato la sala operativa della questura di quanto stava accadendo, ha inoltre riferito che l’uomo appariva armato e pericoloso in quanto, dopo aver percosso la donna, aveva anche esploso alcuni colpi di pistola. Due pattuglie del reparto volanti si sono quindi dirette verso il luogo segnalato e, con le precauzioni del caso, si sono avvicinate ai due.

Nel corso dell’intervento si sono registrati attimi di tensione in quanto l’uomo, benché circondato dai poliziotti, in un primo momento non ha mostrato alcuna intenzione di gettare l’arma e solo dopo alcuni istanti, non vedendo forse altra via di uscita, si è consegnato ai poliziotti gettando la pistola dietro ad una recinzione. Le due persone sono state quindi bloccate e l’arma recuperata.

L’uomo è stato identificato per E.G., 51enne romano. Condotto presso il commissariato Casilino, al termine è stato arrestato per rispondere di porto abusivo di arma clandestina, minaccia aggravata, lesioni personali e violenza privata. Sul posto, da un sopralluogo effettuato, sono stati rinvenuti un bossolo e una ogiva, esplosa, con tutta probabilità, dall’arma sequestrata.

Le indagini nel frattempo proseguono, per determinare la provenienza dell’arma e il suo eventuale utilizzo nella commissione di reati nonché per avere conferme sull’esplosione di colpi nella circostanza odierna. I poliziotti dovranno meglio delineare, inoltre, i motivi per cui è scoppiata la lite tra i due, attualmente conviventi, che ha portato alle percosse e alle minacce con l’arma.

È SUCCESSO OGGI...

Rubano motociclo d’annata, ma vengono ripresi da una telecamera

Due fratelli romani di 29 e 35 anni sono stati scoperti e denunciati a piede libero dai carabinieri della Stazione di Cerveteri dopo aver rubato una vespa d’annata, caricandola sulla loro auto. I militari sono...

Lazio-Spal, aggrediti due tifosi ospiti. Un arresto

Dovrà rispondere di rapina aggravata il tifoso biancoceleste che ieri sera, al termine della partita Lazio-Spal, insieme ad altre persone, ha aggredito due tifosi ospiti rei di indossare le sciarpe della Spal. Sono stati gli agenti...

Ciampino, un’estate di fuoco: emergenza incendi boschivi

L'estate 2017 è stata finora la più impegnativa​, ​da​ molti anni a questa parte​,​ nella regione Lazio e nella provincia di Roma per quanto riguarda il fenomeno degli incendi boschivi, tanto da far emanare dalla Prefettura...

Ladispoli, divieto di uso dell’acqua potabile in due frazioni

L’amministrazione del sindaco Grando informa i cittadini che è stata emessa ordinanza di divieto di consumo per uso alimentare dell’acqua a Monteroni e Marina di San Nicola. Nella frazione di Monteroni l’analisi chimica ha rilevato...

Canile Villa Andreina incustodito mentre un incendio lambisce le gabbie degli animali

Acilia, domenica ore 13, villa Andreina canile privato convenzionato col Comune di Roma dal mese di giugno 2014, recentemente ha anche ottenuto una proroga. I cani reclusi nella struttura, rigorosamente chiusa al pubblico, sono circa 70 di cui 6 recentemente trasferiti da Muratella oltre...