Torrino, tenta la truffa dello specchietto a carabiniere in borghese: arrestato

0
30
 

Decisamente poco fortunato il delinquente che sera, in via di Decima, al Torrino, ha provato a mettere in atto la classica truffa dello specchietto: il ragazzo, un 25enne appartenente a una nota famiglia di nomadi stanziali italiani già noti alle forze dell’ordine, è infatti andato a scegliersi come vittima un carabiniere in borghese.

Il giovane truffatore, alla guida di una Fiat Punto, ha affiancato una vettura in movimento e, provocando volutamente un rumore sulla carrozzeria della macchina, ha simulato un incidente. Quindi si è fermato e ha avvicinato l’automobilista chiedendogli dei soldi quale risarcimento del danno.

Il militare dell’Arma ha però subito capito il raggiro e si è qualificato. Il nomade, in preda al panico, ha provato ad aggredirlo per sfuggire alle manette ma è stato immobilizzato e ammanettato.

Dai successivi accertamenti dei carabinieri è emerso che il 25enne era sprovvisto anche della patente di guida. Oltre che di tentata estorsione, violenza, minaccia e lesioni a Pubblico Ufficiale, il giovane delinquente dovrà quindi rispondere anche di guida senza patente.