Ostia, non si fermano a posto di blocco e si schiantano in auto contro albero

0
22
 

La scorsa notte una volante del Commissariato Lido, durante il normale pattugliamento, ha notato all’altezza del pontile di Ostia un giovane salire velocemente su un’auto fermatasi pochi istanti prima.

Insospettiti dallo strano movimento gli agenti a bordo della volante si sono avvicinati all’auto nel tentativo di fermarla per un controllo, ma i due hanno accelerato la marcia. Avendo la Polizia alle calcagna, l’auto ha iniziato a scappare a gran velocità sul lungomare, nel tentativo di far perdere le proprie tracce.

Ma gli uomini del dottor Antonio Franco sono riusciti a stargli dietro, fin quando i due si sono schiantati contro un albero e, nonostante il tentativo di fuga a piedi, sono stati fermati dagli agenti.

Di lì ne è nata una breve colluttazione, dopo la quale i poliziotti hanno avuto la meglio e sono riusciti a bloccare i fermati. Si tratta di due pregiudicati romani: C.M. di 31anni e S.L. 21enne; che sono stati entrambi arrestati per minaccia, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Per il più vecchio dei due l’accusa è anche di porto abusivo di oggetti atti ad offendere, in quanto all’interno dell’auto, nel vano portaoggetti dello sportello lato guida, deteneva un cacciavite.