Palestrina, picchia la madre perchè si rifiuta di dargli denaro

0
23
 

I carabinieri della stazione di Palestrina hanno arrestato un cittadino delle Isole Mauritius di 47 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine, con le accuse di sequestro di persona a scopo di estorsione, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali gravi nei confronti della madre. L’uomo, residente nella cittadina dell’area Preneste e noto assuntore di droghe, ha violentemente picchiato la madre di 67 anni, con cui conviveva, dopo che questa si era rifiutata di dargli il denaro che gli occorreva per comprare le dosi di droga.

Il 47enne, infine, ha tentato anche di impossessarsi del libretto della pensione della donna. Dopo il pestaggio, il 47enne ha rinchiuso l’anziana, gravemente ferita, in una camera dell’appartamento. Solo dopo un’ora la donna è riuscita a farsi aprire la porta dal figlio, convincendolo a lasciarla uscire di casa dicendogli che sarebbe andata a comprargli un pacchetto di sigarette. La vittima, una volta in strada, è andata prima nella caserma dei carabinieri a denunciare l’accaduto da dove, successivamente, viste le evidenti ferite riportate, è stata fatta trasportare al locale pronto soccorso.

I sanitari le hanno diagnosticato numerose ferite lacero contuse, ematomi e contusioni giudicate guaribili in 25 giorni. I carabinieri della stazione di Palestrina, nel frattempo, sono andati a casa della signora dove hanno rintracciato il figlio violento. Il 47enne è stato ammanettato e tradotto nel carcere di Rebibbia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.