Pietralata, lite tra condomini per rumori causati da bimbi: 3 arresti

0
54

Lite tra condomini per dei rumori molesti causati da alcuni bambini. Sarebbe questo il motivo di un violento diverbio avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri tra alcuni condomini di uno stabile in Via Pomona, nel quartiere di Pietralata.

Il padre, G.S., 56enne, ed i suoi due figli, G.M. e G.C., di 28 e 31 anni, probabilmente infastiditi dai rumori causati da una coppia e dai loro due figli piccoli che stavano scendendo le scale, li hanno aggrediti verbalmente e minacciati anche con una mazza, a tal punto che i due coniugi hanno deciso di avvisare il 113. Dopo pochi minuti i poliziotti del Commissariato San Lorenzo hanno raggiunto il luogo della segnalazione ed hanno tentato di tranquillizzare gli animi e riportare la calma.

Ma quando il 56enne ed i suoi due figli hanno visto arrivare i poliziotti sono andati su tutte le furie ed hanno prima aggredito con calci e pugni l’altro condomino e poi si sono scagliati contro gli agenti. A dare aiuto al padre ed ai suoi due figli sono intervenuti anche altri condomini dello stabile e quelli di alcuni palazzi vicini che hanno iniziato a strattonare gli agenti.

Per riportare la situazione alla normalità è stato necessario l’intervento di altri due equipaggi, uno del reparto Volanti e uno del commissariato Sant’Ippolito che in seguito alla segnalazione della sala Operativa sono intervenuti in ausilio dei colleghi. Al termine di una breve colluttazione nel corso della quale un agente ha riportato anche una violenta contusione allo zigomo, ed altri due sono dovuti ricorrere alle cure dei sanitari, il padre ed i due figli sono stati arrestati per il reato di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.