Roma: Pigneto, sorpresi con 2 chili di marijuana nello zaino: arrestati

0
55

I Carabinieri della Stazione Roma Casalbertone hanno arrestato tre cittadini nigeriani, due uomini di 37 e 41 anni ed una neo mamma di 31 anni, con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Gli stranieri, tutti incensurati, in via Serracapriola, al Pigneto, sono stati fermati dai Carabinieri nei pressi della loro abitazione per un normale controllo.

Lo strano atteggiamento dei tre ha però insospettito i militari dell’Arma che hanno deciso di eseguire dei controlli più approfonditi, e cosi all’interno di uno zaino sono stati rinvenuti 2 kg di marijuana, da cui si sarebbero ricavate ben 20mila dosi pronte per essere smerciate ai consumatori del quartiere Pigneto. A questo punto i Carabinieri hanno esteso la perquisizione anche all’interno dell’abitazione e nascosti nei pannolini del bimbo della donna sono stati trovati altri 500 g di marijuana. I 2,5 kg di droga rinvenuti dai Carabinieri sono stati sequestrati.

I due uomini arrestati sono a disposizione dell’autorità giudiziaria in attesa del rito direttissimo mentre la donna madre di un bimbo di 15 mesi, dopo l’arresto, è stata sottoposta al regime degli arresti domiciliari.