«Alemanno non ci paga» La rivolta dei \’\’nonni vigile\’\’

0
183

Adesso basta, ci siamo stufati di aspettare: domani è venerdì e sarà l'ultimo giorno che svolgiamo questo servizio; poi rimarremo tutti a casa»: si sfoga così Giuseppe mentre presidia le strisce pedonali di via De Finetti, avanti alla scuola di Fonte Laurentina, zona XII Municipio. Giuseppe è uno dei tanti nonni vigile che ogni giorno con puntualità, precisione e pazienza svolgono la preziosa attività di rendere sicuri gli attraversamenti pedonali avanti alle scuole: berretto e gilet arancione, paletta alla mano, con la pioggia che scende impietosa, e lui sempre lì, dall’inizio dell’anno scolastico.

Ma da Lunedì i bambini delle scuole non si ritroveranno più gli amati “nonni arancioni” a presidiare le strisce pedonali. Motivo? Il Comune non ha finora retribuito il rimborso del buono pasto giornaliero di 4,65 euro: non certo un paga, piuttosto una cifra simbolica, sufficiente a malapena per un cornetto e cappuccino. Dall'inizio dell'anno scolastico neanche un euro è arrivato, eppure risulterebbe uno stanziamento di 240.000 euro per far fronte all'attività di circa 2.000 anziani in pensione, che svolgono un servizio volontario di vigilanza in 400 scuole romane, presidiando l'entrata e l'uscita dalle classi dei vari studenti in tutta la capitale. Già negli scorsi anni ci furono gravi problemi e ritardi nei pagamenti, che a partire dal 2009 peggiorato alimentando polemiche quanto infruttuose.

Un servizio, quello dei “nonni vigile” richiesto a gran voce dai genitori degli alunni di Fonte Laurentina che alla riunione tenuta dal locale comitato di quartiere lo scorso ottobre, espressero le proprie preoccupazioni per le auto che percorrono a gran velocità il quartiere senza rispettare la segnaletica. Di un presidio fisso dei Vigili Urbani neanche a parlarne visto che nelle ore di punta sono praticamente tutti precettati sulle consolari, e in particolare sulla Laurentina con i disastrosi cantieri dei filobus che riducono al lumicino le carreggiate e amplificano le file fino a fuori Roma.

E allora l'unica alternativa erano proprio loro, i “vigili nonni”. La notizia dell'avvio del servizio fu data con grande enfasi dal Municipio che annunciava l'avvenuto stanziamento dei fondi necessari e accolta con favore dai residenti. «Mi sento umiliato e preso in giro perchè ogni volta che chiedevamo notizie ci rimandavano sempre al giorno dopo e quel giorno non è mai arrivato: ora basta davvero, ancora domani e poi smettiamo tutti» conclude Giuseppe palesemente deluso e amareggiato. Silvio Talarico

È SUCCESSO OGGI...

Non si ferma all’alt dei carabinieri e fugge a fari spenti contromano. Poi lo...

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Roma Ostia hanno arrestato un romano di 43 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine, con le accuse di resistenza e violenza a pubblico ufficiale e danneggiamento. L’uomo, intorno...

#CasaRoma, la strategia di Roma Capitale per superare il disagio abitativo

Affrontare il disagio abitativo presente nella Capitale, offrendo sostegno alloggiativo a circa 6.000 famiglie in tre anni. Potenziare lo scorrimento delle graduatorie per dare risposta a quanti attendono da troppo tempo di vedersi assegnato un alloggio...

Sabato al Museo di Roma l’opera lirica e la musica ungherese con Roma Tre...

Continuano le aperture straordinarie in orario serale del Museo di Roma Palazzo Braschi. Anche il prossimo sabato 29 luglio il museo che affaccia su Piazza Navona rimarrà aperto dalle 20 alle 24 (ultimo ingresso...

Roma, l’auto non è riparata e tenta di investire e dare fuoco al meccanico

Quando un romano di 49 anni ha saputo che la sua autovettura non era ancora stata riparata, ha iniziato ad inviare messaggi minatori sull’utenza telefonica del meccanico. Non avendo ricevuto risposta, ieri sera, si è...

Eventi nel cuore della Locride, una serata dedicata a L’ispettore onorario Salvatore Galluzzo: amore...

Giovedì 27 luglio 2017, alle ore 20.00, nell’ambito della kermesse Eventi nel cuore della Locride, al Parco Archeologico di Locri si terrà una serata dedicata a L’ispettore onorario Salvatore Galluzzo: amore e rispetto per...