Polizia, è morto Antonio Manganelli

0
22
 

È morto il capo della polizia Antonio Manganelli. Era stato ricoverato d'urgenza il 24 febbraio all'ospedale San Giovanni di Roma per un’emorragia cerebrale.

Sottoposto a un’operazione per rimuovere l’ematoma, non si era più ripreso e si trovava in uno stato di coma farmacologico. Nei giorni scorsi aveva subito un’infezione respiratoria che non è riuscito a superare.

Manganelli era stato nominato capo della polizia il 25 giugno del 2007. Laureato in giurispudenza, era specializzato in criminologia clinica, aveva diretto il Servizio Centrale di Protezione dei collaboratori di giustizia, era stato questore di Palermo e di Napoli, prefetto, direttore centrale della Polizia Criminale, vice direttore generale e poi direttore generale della Pubblica Sicurezza.