Rubavano oggetti lasciati in macchine in sosta in diverse zone di Roma: 3 arresti

0
85

Due tentativi di furto su auto “interrotti” la scorsa notte dalla Polizia in due diverse zone.
Una segnalazione è giunta intorno alle ore 2 alla Sala Operativa della Questura. A chiamare il 113 due ragazzi che – dopo aver passato la serata con alcuni amici – stavano riprendendo la loro auto parcheggiata regolarmente in via di Villa Pamphili. Con sorpresa però vi hanno trovato un ospite. Dall’interno infatti, con una busta tra le mani, è uscito un uomo che essendosi accorto di essere stato beccato è immediatamente fuggito a piedi; inseguito, il ladro è però riuscito a far perdere le proprie tracce.

Un vetro rotto, un giaccone e radio-navigatore mancanti: questo è quanto hanno constatato e successivamente riferito ai poliziotti i due ragazzi vittime del furto. Fornendo anche la descrizione del ladro – visto bene anche in volto oltre che nel tipo di vestiario – i proprietari dell’auto hanno permesso agli agenti del Reparto Volanti e del Commissariato Monteverde di acciuffare il responsabile del reato. I poliziotti, effettuando una battuta in zona, lo hanno infatti individuato in via dei Quattro Venti; l’uomo vedendosi ormai braccato ha cercato di disfarsi della refurtiva gettandola dietro un’auto parcheggiata.

Gli agenti dopo averlo raggiunto e bloccato hanno anche recuperato il maltolto, riconsegnandolo ai legittimi proprietari; l’uomo perquisito è stato trovato in possesso anche di 2 cacciaviti.

Per il fermato, T.A. , 27enne cittadino tunisino, sono scattate le manette per i reati di furto aggravato e la denuncia per possesso ingiustificato di strumenti di effrazione. L’altro episodio è accaduto poco più tardi in via Felice Govean, in zona Sant’Ippolito. Ad intervenire e – successivamente a bloccare i due ladri – sono stati gli agenti del Reparto Volanti con l’ausilio delle pattuglie dei Commissariati Sant’Ippolito e San Lorenzo. Anche in questo caso una segnalazione al 113 ha allertato la Sala Operativa della Questura di quanto stava accadendo; A.O e P.I., i due uomini poi identificati – entrambi cittadini rumeni di 41 e 21 anni – avevano “forzato” un’autovettura in sosta, cercando qualcosa da rubare all’interno. Alla vista dei poliziotti hanno tentato di scappare ma sono stati bloccati; entrambi dovranno rispondere del reato di furto su autovettura.