Inchiesta porto di Fiumicino, in manette Bellavista Caltagirone

0
24
 

Francesco Bellavista Caltagirone, l’imprenditore a capo del gruppo immobiliare Acqua Pia Antica Marcia, è stato arrestato dalla Guardia di Finanza di Roma nell’ambito dell’inchiesta sui lavori al porto di Fiumicino.

Le accuse nei suoi confronti sono di frode nelle pubbliche forniture, appropriazione indebita e trasferimento fraudolento di denaro a terzi.

Questo provvedimento rientra nelle indagini riguardanti la realizzazione del nuovo porto turistico di Fiumicino, che a novembre dello scorso anno avevano già portato al sequestro dell'intera area del cantiere, un'estensione di circa un milione di metri quadri, per carenze strutturali, problemi di stabilità e sicurezza dell'intera opera.