Fiumicino, Coldiretti: “Confermato no a raddoppio aeroporto”

0
63
 

"Dalla sala riunioni dell’azienda agricola e agrituristica “Casale del Castellaccio”, in via Castel Campanile 581, in località Palidoro a Fiumicino, Coldiretti Roma conferma il proprio 'No' per il progetto del raddoppio di Fiumicino". Lo comunica in una nota la Coldiretti. "Infatti, durante un’assemblea particolarmente partecipata – si legge nella nota – con oltre 140 imprenditori presenti, David Granieri, presidente provinciale e regionale dell’organizzazione agricola più importante a livello regionale e provinciale, ha ribadito il netto dissenso a questo progetto".

"Come organizzazione dobbiamo tutelare le nostre imprese e tentare di salvaguardare i terreni di questa area che sono tra i più produttivi dell’intera regione – ha detto Granieri. Non si deve dare per scontato nulla compreso la pazienza degli imprenditori agricoli della vasta zona agricola che lavorano dando reddito alle proprie famiglie nonostante le difficoltà economiche di questo periodo e muovono un indotto davvero notevole'.

Durante l’assemblea – prosegue la nota – è emersa la chiara volontà di intraprendere un percorso per concretizzare altre organizzazioni di produttori dopo aver concretizzato nei mesi scorsi quelle per l’olio e per i pastori. 'Indubbiamente in questa zona – ha aggiunto Granieri – si possono mettere in sinergia gli imprenditori per poter competere sempre meglio. Nelle prossime settimane lavoreremo in questa direzione". "Agricoltura Romana: Prospettive e Sviluppo per un Rilancio Necessario', è il titolo di questi approfondimenti che Coldiretti Roma sta facendo in tutto il territorio provinciale – ha affermato il direttore Aldo Mattia – Gli incontri permettono alla nostra struttura di analizzare le scadenze e le novità nei vari ambiti che interessano l’attività agricola e danno modo, allo stesso tempo, di illustrare il nostro programma provinciale e regionale".

All’incontro hanno preso parte, oltre ai capi servizio della struttura provinciale, anche il responsabile di CreditAgri Italia, Simone Di Colantonio ed il direttore dell’azienda Romana Mercati, Carlo Hausmann. "Si tratta di occasioni importanti – ha aggiunto Aldo Mattia – che consentono un momento di confronto e di analisi dopo le recenti assemblee che abbiamo tenuto per i rinnovi. Il progetto della filiera tutta locale e le nostre rivendicazioni a livello regionale e provinciale devono essere condivise e nel caso anche ulteriormente rafforzate grazie alla possibilità per i nostri soci di sentirsi ancor più parte attiva nella nostra attività". Coldiretti Roma – conclude la nota – ha già programmato altri incontri nelle prossime settimane".