Tor Bella, condannata a 3 anni per non aver restituito un prestito: presa

0
81
 

Una 64enne romena, era stata condannata nel suo Paese a 3 anni di reclusione per un prestito di denaro non onorato e per questo era ricercata in campo internazionale.

Ieri, i carabinieri del nucleo investigativo di Roma l’hanno fermata in via Alessandro Nelli, zona Tor Bella Monaca, perché nei suoi confronti pendeva un mandato di arresto europeo per appropriazione indebita, emesso nel 2010 dalle autorità romene.

La 64enne era venuta in Italia pensando di farla franca ma è stata rintracciata dai carabinieri. Ora si trova presso il carcere di Rebibbia in attesa di estradizione.

È SUCCESSO OGGI...

alexia

Alexia, la regina dei Wind Summer Festival sbarca a Roma

Alexia è la vera regina musicale di questo weekend che la vedrà impegnata in una serie di eventi live tra Milano e Roma per presentare in anteprima dal vivo alcuni nuovi brani tratti dal...

FIUMICINO: SABATO 24 GIUGNO OLTRE 200 APPUNTAMENTI ANIMANO LA “NOTTE BIANCA”

Sono oltre 200 gli appuntamenti  che domani faranno brillare la Notte Bianca del Comune di Fiumicino. Una costellazione di eventi, come recita lo slogan della manifestazione che apre la stagione estiva sul territorio. In...
truffa pellet

Truffe per la vendita di pellet: ecco come funzionano

Associazione per delinquere finalizzata alla truff. Per questo reato il 21 giugno scorso un 65enne è stato condannato in primo grado dal tribunale di Rieti alla pena di anni 4 e mesi 8 di...

Beccato a vendere dosi di marijuana: arrestato un giovanissimo

Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Porta Maggiore, a Roma in via Macerata, hanno proceduto all'arresto di un ragazzo originario del Gambia di 23 anni, con numerosi precedenti di polizia, per detenzione ai...
Civitavecchia

Viabilità, riapre al traffico via Aurelia

Riapre al traffico via Aurelia all’intersezione con via Gregorio XI. Terminati i lavori di ripristino del manto stradale dopo il cedimento di una parte dell’asfalto lo scorso 20 maggio che aveva necessitato la restrizione...