Violenza sessuale e molestie a dipendenti: arrestato titolare del bar della Corte d’Appello

0
58
 

Avrebbe sistematicamente e continuamente molestato proprie dipendenti, assunte più per il loro aspetto estetico che non per le capacità professionali. Con questa accusa G.C., titolare del bar della Corte d’Appello di Roma, è finito in manette per l’accusa di violenza sessuale.

Il provvedimento cautelare di arresti domiciliari è stato emesso dal gip Orlando Villoni ed eseguito dai carabinieri del nucleo di polizia giudiziaria di piazzale Clodio. Secondo quanto accertato dal pm Eugenio Albamonte, le dipendenti del bar (per lo più straniere) erano costrette a subire palpeggiamenti, toccamenti e altre iniziative a sfondo sessuale dal datore di lavoro, altrimenti avrebbero rischiato di perdere il lavoro.

Le indagini sono iniziate circa due anni fa in seguito alla denuncia presentata da una delle bariste. Gli investigatori sono andati a ritroso e hanno contattato altre ragazze che avevano lavorato nel bar e che si erano licenziate.

 

È SUCCESSO OGGI...

1 maggio Carabinieri a cavallo per i parchi di Roma

Anche per il primo maggio, così come era stato positivamente sperimentato a Pasqua, ci saranno anche pattuglie di Carabinieri a cavallo, a piedi e con auto elettriche impiegate nelle aree verdi della Capitale per...
Pd, Pd Roma, Orfini, Barca, Esposito, Marroni, primarie, partito, democratico

Il popolo Dem al voto per le primarie: incognita affluenza

Il popolo dem al voto oggi per le primarie del partito nella sfida a tre fra l'ex premier Renzi, il guardasigilli Orlando e il governatore della Puglia Emiliano. Si vota in 10 mila gazebo...

Centocelle: arrestati fidanzati pusher

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro hanno arrestato un 33enne di Catania, senza occupazione e con precedenti, e una 29enne della provincia di Bari, senza occupazione, con l’accusa di detenzione...

Gettati nel cassonetto: cuccioli di gatto salvati dalle forze dell’ordine

Il giorno 30 Aprile 2017 alle ore 10.00 circa, squadra del Comando di Roma è intervenuta nel Comune di Roma Via Riserva di Livia 8, per recuperare dei cuccioli di gatto che ignoti avevano...
alatri

Drogava bambino e lo costringeva a realizzare filmini hard: orrore a Pomezia

Una brutta storia di pedofilia che giunge finalmente a conclusione, almeno nelle aule di giustizia. E’ stato condannato a 22 anni di reclusione e 150mila euro di risarcimento il 41enne pedofilo che abusava del vicino...