Ztl a Ostiense: è battaglia

0
24

 

Da ormai un mese è attiva la ZTL sperimentale tra via del Commercio, via del Porto Fluviale e via Ostiense. Ogni weekend il traffico dell’intero quadrante collassa e gli esercizi commerciali della zona continuano a registrare una costante diminuzione degli incassi.

Il presidente del Municipio XI, Andrea Catarci, in un incontro con gli esercenti, ha ribadito che la Zona a Traffico Limitato non sarà sospesa ed ha proposto di studiare una soluzione che vada bene per i cittadini ed i commercianti. I problemi maggiori sono al momento rappresentati dai posti parcheggio, assolutamente insufficienti per coprire la domanda e una delle cause principali, secondo i gestori dei locali pubblici, della diminuzione di introiti. Un’ipotesi sembra quella di riaprire il parcheggio degli ex Magazzini Generali, ma nulla è stato ancora stabilito.

Alla scarsa disponibilità si aggiunge il problema dei parcheggiatori abusivi, ormai in maggioranza italiani, che imperversano ai confini della ZTL vessando gli automobilisti sotto lo sguardo della polizia locale. Oggi è previsto un altro incontro con l’assessorato alla Mobilità. Hanno promesso di trovare soluzioni per la microcriminalità che, godendo anche della scarsa illuminazione, agisce spesso indisturbata tra le stradedeserte.

Venerdi notte, per esempio, si è verificato un accoltellamento nei pressi di via Ostiense ed un tentativo di scippo, frustrato dall’imperizia dell’assaltatore, nei pressi del Gasometro. A poche settimane dalle elezioni amministrative la soluzione per il caos che imperversa ogni fine settimana all’ombra del Gasometro appare ancora lontana, nonostante il tentativo di dialogo tra le parti coinvolte. Una questione destinata a essere ridiscussa subito dopo il voto.

F.E