Tiburtina, presi a rubare rame aggrediscono cc: arrestati 3 giovani rumeni

0
24

I carabinieri del nucleo radiomobile di Roma hanno arresto tre cittadini rumeni, rispettivamente di 18, 25 e 26 anni, tutti nella Capitale senza fissa dimora e perlopiù già noti alle forze dell’ordine, con l’accusa di furto aggravato in concorso, violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

I tre, questa notte, in via Tiburtina, dopo aver forzato il lucchetto, si sono introdotti all’interno di un capannone industriale rubando 50 metri circa di cavi in rame. Sfortunatamente per loro, in quel momento stava passando una pattuglia dei Carabinieri che li ha notati proprio mentre caricavano il rame in macchina. I tre predoni di 'oro rosso' vistisi scoperti hanno aggredito i Carabinieri nel tentativo di evitare le manette ma sono stati bloccati ed arrestati.

I ladri sono stati accompagnati in caserma a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa del rito direttissimo. Rinvenuti e sequestrati anche gli arnesi utilizzati. Il rame recuperato dai militari dell’Arma è stato restituito al proprietario.