Prenestina, scoperto deposito di 20mila t-shirt contraffatte

0
25
 

Per attirare la clientela, il titolare di un’attività commerciale di nazionalità cinese aveva pensato bene di esporre, nel quartiere Esquilino, alcune t-shirt con i marchi contraffatti di noti complessi musicali e di nascondere la maggior parte della merce in un anonimo box ubicato alla periferia di Roma, tra via Prenestina e via Collatina.

Per attirare la clientela, il titolare di un’attività commerciale di nazionalità cinese aveva pensato bene di esporre, nel quartiere Esquilino, alcune t-shirt con i marchi contraffatti di noti complessi musicali e di nascondere la maggior parte della merce in un anonimo box ubicato alla periferia di Roma, tra via Prenestina e via Collatina.

L’hanno individuato i finanzieri del comando provinciale di Roma che, nei giorni scorsi, avevano fatto accesso per un controllo in un punto vendita all’ingrosso situato nel quartiere Esquilino, rinvenendo alcune t-shirt riproducenti i modelli e i marchi “Harley Davidson”, “Rolling Stones”, “Hard Rock Cafè” e “Gangnam Style”, tutte contraffatte.

Nel corso della perquisizione dei locali, l’occhio dei “baschi verdi” del gruppo pronto impiego di Roma è caduto su una via ubicata nella periferia orientale della città, rivelatosi l’indirizzo di un box nella disponibilità dell’imprenditore, al cui interno erano stoccate altre t-shirt dello stesso, quantificate in circa ventimila pezzi.

Il proprietario dell’attività è stato denunciato per i reati di introduzione nello stato e di commercio di prodotti contraffatti, ricettazione e frode in commercio, mentre la merce è stata sequestrata.