Brindisi, proteste e mimose sequestrate: Roma capitale celebra la festa delle donne

0
18

"Non ci servono mimose ma un lavoro stabile". Con questo striscione, un gruppo di una ventina di lavoratrici precarie degli asili nido del Comune di Roma hanno protestato questa mattina in Campidoglio, nella sala della Protomoteca, dove era previsto il brindisi del sindaco Gianni Alemanno con le dipendenti del Comune di Roma, in occasione della Festa della donna.

"Assunte subito", "Concorso per le educatrice degli asili nido comunali", "Assunzione per le precarie storiche di Roma capitale", si leggeva su altri cartelli. Le lavoratrici in protesta hanno fatto sapere di manifestare in rappresentanza di un gruppo di 200 precari.

Il sindaco ha quindi incontrato le precarie in protesta e ha dato loro appuntamento a martedì prossimo alle 15 per un incontro più formale volto a conoscere la loro situazione e valutare le possibilità di stabilizzazione anche alla luce della normativa nazionale sul pubblico impiego.

Intanto, come ogni 8 marzo, i vigili urbani hanno sequestrato un ingente quantitiativo di mimose vendute abusivamente.