Arrestato romeno gestore di una casa di appuntamenti

0
17

Gestiva una casa di appuntamenti dove faceva prostituire 5 connazionali tutte intorno ai 30 anni, il romeno di 22 anni arrestato dai carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma Eur. L’accusa è di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

A seguito di una perquisizione domiciliare scattata nell’abitazione in uso al 22enne, ubicata in via dei Romanisti, i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato un telefono cellulare, 12 schede Sim appartenenti a varie compagnie telefoniche, un pc portatile ed una chiavetta Usb utilizzata per connettersi alla rete. Dopo l’arresto, il cittadino romeno è stato associato al carcere di Regina Coeli, mentre sono in corso ulteriori indagini da parte dei militari finalizzate a rintracciare ed identificare eventuali complici.