Anzio, rapina anziano invalido con sonnifero: arrestata

0
23

Aveva addormentato un anziano dopo essere entrata nel loro appartamento e aver messo del sonnifero nel bicchiere, per poi rapinarlo; al termine del furto venivano anche fatte sparire le prove. Questo il “modus operandi” di F. B., in compagnia di una sua complice, arrestata questa mattina dagli agenti del Commissariato di Anzio, dopo aver confrontato le descrizioni dell’anziano con quelle relative alle testimonianze raccolte in episodi analoghi e ricostruito, così, l’identikit di una delle due donne.

Al suo risveglio purtroppo la vittima si è accorta che dal suo appartamento erano spariti 2000 euro in contanti ed altri effetti personali. L’uomo ha immediatamente chiamato la polizia e sono scattate le indagini.

Gli investigatori infatti hanno dovuto effettuare accertamenti approfonditi per riuscire a ricostruire la dinamica delle rapine non riuscendo a trovare le tracce del narcotico nè all’interno bicchieri e né nelle successive analisi a cui erano state sottoposte le vittime. Ieri pomeriggio finalmente, dopo serrate indagini i poliziotti del Commissariato di Anzio sono riusciti a rintracciare in località Tor San Lorenzo in provincia di Roma una delle due responsabili