Smog, oltre 1.000 morti a Roma

0
21

Anche a Roma, oltre che nelle altre città italiane, si continuerebbe a morire di smog. Lo dimostrano i dati di oggi del rapporto Ecosistema urbano di Legambiente che incrociati con quelli di Nomisma sulla capitale danno risultati sconcertanti, con la Capitale che rimane agli ultimi posti tra le grandi città, come spiegava ieri Angelo Bonelli capogruppo regionale e presidente nazionale dei Verdi. 

L'inquinamento dell'aria a Roma, infatti, ha per Bonelli  costi socio-economici altissimi: oltre 30 milioni di euro l'anno in termini di spesa sanitaria, mentre, secondo Nomisma sono oltre 1.000 i decessi correlati alla pessima qualità dell'aria ed è una situazione destinata a peggiorare. Bonelli denuncia che  da un lato c'è il Comune di Roma che continua a ignorare il Piano per il risanamento della Qualità dell'aria della Regione, mentre dall'altro c'è il taglio del 75% delle risorse per il Tpl che porteranno a un peggioramento della qualità dell'aria, con maggiore inquinamento, congestione e sottrazione di tempo ai cittadini romani incastrati costantemente nel traffico.