Aurelia, autobus in fiamme davanti al San Carlo di Nancy

0
51

Attimi di panico a Roma, davanti all'ospedale San Carlo di Nancy, in zona Aurelio, dove un autobus ha preso improvvisamente fuoco. Si tratterebbe della linea 49 il cui motore, a quanto si è appreso, sarebbe andato a fuoco, dando il via all’incendio. In zona si é sentita una forte esplosione e una coltre nube di fumo, visibile anche dal Campidoglio, si è sollevata alta nel cielo.

L'autista ha fatto prontamente scendere tutte le persone che erano a bordo e, stando alle prime informazioni, non risulterebbero esserci feriti. Sul posto, non lontano da San Pietro, sono intervenuti i vigili del fuoco e la polizia municipale.

È SUCCESSO OGGI...

Il divino Otelma su Totti: «Smetterà di giocare. Potrebbe collaborare con me»

Il divino Otelma è intervenuto questa mattina ai microfoni di Ecg, il programma condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio, su Radio Cusano Campus, l'emittente dell'Università degli Studi Niccolò Cusano. Sul futuro di Totti: "Smetterà di giocare. Potrebbe...

Curava carie e metteva impianti: scoperta falsa dentista ad Anzio

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza Roma, nel corso di un'attivita' di verifica fiscale, svolta nei confronti di uno studio odontoiatrico a Lavinio, nel Comune di Anzio (Rm), hanno scoperto un...

Sciopero degli operatori: rischio emergenza rifiuti a Guidonia

“Già si vedono i primi cassonetti non svuotati per le vie delle circoscrizioni, e siamo solo al primo giorno – commenta il candidato della coalizione civica Aldo Cerroni –. La nostra Città, già martoriata...

Meleo: «Riaperto primo tratto pista ciclabile Monte Ciocci – Monte Mario»

È stato completato e riaperto il primo tratto (Gemelli - Balduina) della pista ciclabile Monte Ciocci - Monte Mario. Inaugurata nel 2014, il tratto ciclabile versava in completo stato di abbandono.  I lavori di...
general motors

Accorpamento Aci-Pra, scatta lo sciopero dei lavoratori

Se da Roma non se ne vanno come Sky e il Tg5, chiudono come Alamviva e oggi Aci Informatica buttando nella emarginazione assistita centinaia di dipendenti o creando gravi difficoltà ai lavoratori.  Oggi i 500 lavoratori di ACI...