Villa De Santis chiuderà la notte

0
23

La notte, i cancelli del Parco Villa De Santis, tra la Casilina e via dei Gordiani, saranno chiusi al pubblico. E’ quanto stabilito da una mozione approvata dal Consiglio municipale, presentata dal gruppo Alleanza per l’Italia (Api). Il parco, che comprende un territorio di circa 12 ettari, è uno dei più importanti siti archeologici di Roma, con al suo interno il mausoleo di Sant’Elena. Purtroppo però, è stato vittima di numerosi atti di vandalismo, soprattutto nelle ore notturne, da parte di alcuni frequentatori. Per cercare di tutelarlo da ulteriori danni, il gruppo Api ha presentato la mozione. «Finalmente si sono decisi – dichiara Anselmo, un pensionato che fa jogging tutti i giorni nel parco – ogni mattina trovavo cumuli di bottiglie in mezzo ai prati, dovevo fare attenzione a non cadere perché era molto pericoloso».

Anche la signora Patrizia si è detta soddisfatta del provvedimento preso dal Municipio: «Prima avevo paura a portare i miei nipoti sulle giostre, perché la notte c’erano delle persone che ci dormivano dentro e le lasciavano in condizioni disgustose. Adesso credo che mi sentirò un po’ più tranquilla». C’è anche chi la pensa diversamente, come Simone, un giovane frequentatore di Villa De Santis: «Non credo che questa sia la soluzione adeguata. Se qualcuno vuole usufruire del parco anche di notte dovrebbe essere libero di farlo in tranquillità. Dovrebbero intensificare la presenza della Polizia Municipale oppure mettere delle telecamere, magari servirebbe a qualcosa». 

 Silvia Falcone