Giustiniana, litiga con coppia di coniugi e gli distrugge l’arredamento: bloccato

0
22

Un romano di 41 anni è stato arrestato la scorsa notte dai carabinieri della compagnia Roma Cassia con l’accusa di sequestro di persona, violazione di domicilio e danneggiamento.

L’uomo, infatti, a seguito di un diverbio con una coppia di coniugi romani, si era presentato presso la loro abitazione, nel quartiere della Giustiniana, dove armato di una spranga di ferro li aveva sequestrati all’interno dell’appartamento, frantumando quindi tutto ciò che gli capitava a tiro.

Le urla della figlia minore della coppia e il rumore proveniente dall’interno ha spinto i vicini a chiamare i carabinieri che, giunti sul posto, hanno dovuto faticare diverse ore prima di riuscire ad avere la meglio sull’uomo. Una volta bloccato, il 41enne è stato ammanettato, portato in caserma e, successivamente, associato al carcere di Regina Coeli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.