Boccea, rubano auto con carro attrezzi: arrestati

0
20

Singolare intervento di soccorso stradale, quello avvenuto ieri pomeriggio in via Boccea. Due uomini a bordo di un carro attrezzi si sono infatti fermati per caricare un auto. Auto che tuttavia non aveva alcun problema. Lo strano intervento dei due è stato notato da un amico del proprietario della macchina, che insospettito, lo ha chiamato. Il proprietario, che si è “precipitato” insieme all’amico per vedere cosa stesse succedendo, ha incrociato il carro attrezzi che era appena ripartito, inseguito e bloccato.

Dal carro sono scese due persone al quale l’uomo ha chiesto spiegazioni in merito a quanto stava accadendo. L’autista del carro attrezzi ha affermato di essere intervenuto perché incaricato di portare l’autovettura in un’officina in zona Boccea. Poiché il proprietario ha minacciato di chiamare la Polizia, i due uomini si sono offerti di scaricare l’auto e anzi, hanno proposto la somma di 500 euro purché non fossero coinvolte le forze dell’ordine. Ma l’uomo ha immediatamente chiamato il 113. Sul posto sono arrivate gli agenti del Reparto Volanti e del Commissariato Primavalle che dopo aver ascoltato le due versioni, hanno identificato i due “finti soccorritori” per un 41enne e 45enne originari di Marino.

T.M. e C.A., queste le iniziali dei due, non hanno saputo dare risposte credibili ai poliziotti. Accompagnati negli uffici del Commissariato per gli ulteriori accertamenti, i due già noti alle Forze di Polizia, sono stati arrestati per il reato di furto aggravato in concorso.