Musica spacca timpani in discoteca

0
27

Tutti fuori norma i decibel di Ostia. Dei 110 controlli effettuati dalla polizia municipale del Gruppo XIII, fuori e dentro le discoteche lidensi, tutti erano oltre la soglia massima dei 55 decibel stabilita dalla legge. I dati emersi dal bilancio dei vigili urbani sulla movida parlano chiaro. Tra gli 83 e gli 85, meglio dunque dei circa 115 decibel registrati dai fonometri nel 2010 sulle strade del litorale romano, ha spiegato il comandante Angelo Moretti. Controlli a cui però, almeno per ora, non seguiranno sanzioni effettive, visto che a rilevare le multe in materia di inquinamento acustico, può essere solo l’Arpa Lazio che quest’estate è “passata” per Ostia solo in due occasioni. Le proteste dei cittadini sul rumore eccessivo proveniente dalle discoteche eppure non sono mancate.

«In seguito a un esposto presentato dai residenti, – sottolinea Moretti – la magistratura ha avviato un’indagine e ci ha incaricato di inviare tutti i rapporti relativi alle 110 violazioni riscontrate. Vedremo quali provvedimenti saranno adottati. Il bilancio generale è comunque positivo. Grazie ai rinforzi giunti da Roma e le 177 pattuglie operative, possiamo parlare di un’estate 2011 più sicura con 2748 veicoli controllati, 624 violazioni rilevate tra cui spiccano le soste selvagge e la mancanza di cinture di sicurezza. Il fenomeno più allarmante ritengo sia legato agli incidenti notturni, quelli verificatisi tra le 23 e le 7 del mattino: ben 113». Questo per quanto riguarda la strada, ma i vigili urbani di Ostia sono stati impegnati non poco anche in materia di abusivismo o illeciti legati alle attività commerciali: ben 181 le violazioni all’ordinanza antialcool, 108 quelle legate all’inottemperanza degli orari dei pubblici esercizi, 62 i camion bar e i venditori di alimenti ambulanti multati.

«Direi che la macchina operativa di prevenzione e controllo ha operato bene. – ha commentato il presidente del Municipio XIII Giacomo Vizzani – I fenomeni tipici legati alla movida sono stati contenuti. Hanno funzionato soprattutto i tavoli congiunti del lunedì, tra cittadini, forze dell’ordine e Amministrazione, voluti anche per monitorare il problema dei decibel. Un esperimento che vogliamo protrarre anche durante l’inverno». «Un lavoro prezioso quello svolto dagli uomini agli ordini del comandante Moretti, – ha aggiunto Amerigo Olive, assessore municipale con delega alla Polizia di Roma Capitale – che ha consentito di prevenire numerosi incidenti stradali di chi era alla guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti».

Valeria Costantini