Infernetto, al via lavori piazza San Tommaso Apostolo

0
22

Si è svolta questa mattina in piazza San Tommaso Apostolo all'Infernetto la cerimonia di posa della prima pietra relativa all'inizio lavori per la costruzione della piazza antistante l'omonima chiesa.

I lavori il cui costo ammonta a un milione e 390 mila euro termineranno a settembre 2012. Vista la prossimità dell'area con la nuova Chiesa di San Tommaso, i cui lavori dovrebbero terminare tra circa un anno, «l'intervento per la nuova piazza è stato studiato – ha spiegato l'assessore ai Lavori pubblici e Periferie di Roma Capitale Fabrizio Ghera intervenuto alla cerimonia – dai tecnici del Comune e condiviso con i responsabili del Vicariato». La nuova sistemazione dell'area delimitata da via L. Liviabella e via A. Mariani costituirà un unico vasto spazio pedonale a disposizione della cittadinanza. I percorsi pedonali sono stati valorizzati con alberature, sul perimetro della piazza siepi saranno piantate quale schermatura dell'area.

L'intervento prevede inoltre la realizzazione di un'area giochi di 250 mq, due fontane e una fontanella in ghisa di tipo tradizionale. «Un'opera attesa da tempo – ha sottolineato il presidente del Municipio XIII, Giacomo Vizzani – che si inserisce in un progetto di riqualificazione dell'area dove sorgerà la nuova chiesa di San Tommaso. Le vecchie strutture della parrocchia non saranno abbattute, nè lottizzate, ma saranno a disposizione della collettività. Si era pensato di poter portare un punto di pubblica sicurezza, ma le forze dell'ordine per problemi di bilancio non hanno espresso parere favorevole.

Il comandante generale dell'arma dei Carabinieri ritiene sia più opportuno investire in strutture mobili». «La nuova chiesa – ha aggiunto il parroco don Antonio D'Errico – avrà un'aula liturgica da 300 posti seduti più 400 in piedi, un oratorio, campi sportivi polivalenti, un locale per le attività scout, una sala polivalente, nove aule per il catechismo e la casa canonica. Ho fatto comunque già notare al Vicariato la necessità per il quartiere di un'altra parrocchia nella zona più vicina al mare».