Intossicati mentre pulivano una piscina a Lavinio

0
19

Sono stati intossicati da esalazioni di anidride solforosa durante i lavori di manunenzione della piscina di un tennis club di Lavinio, i quattro operai trasportati in elicottero al San Filippo Neri e al San Camillo.  Le loro condizioni, tutti codici rossi, sono particolarmente gravi.

«Si tratta di un infortunio gravissimo sul nostro territorio – dichiara in una nota Giuseppe Cappucci, segretario generale della Cgil del Comprensorio Pomezia-Castelli-Colleferro-Subiaco- un territorio dove già in passato abbiamo chiesto da parte di tutti gli enti preposti una maggiore attenzione e maggiori investimenti sulla sicurezza nei luoghi di lavoro ed in particolare sul versante dei controlli e della prevenzione – conclude – Elementi che ancora mancano, insieme alla presenza di sanzioni certe e dure per chi viola le norme in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro».