Asili: scontro tra De Palo e Catarci

0
99

La protesta contro gli asili pollaio da parte delle educatrici che si sono presentate al lavoro con la fascia nera al braccio non è certo passata inosservata, scatenando polemiche nella giornata di ieri. Una protesta contro la normativa regionale in base alla quale diminuiscono i mq destinati ad ogni bambino nelle scuole dell'infanzia e aumenta il rapporto educatrice-bambino. «Si tratta solo di disinformazione, gli asili comunali non cambieranno il servizio – ha detto ieri l'assessore comunale alla Famiglia Gianluigi De Palo durante la visita all'asilo nido di via Finetti, dove si è svolta la protesta – alle famiglie che vogliono sapere se i nidi che oggi hanno 60 bambini, domani ne ospiteranno 100 e se i propri figli potranno ancora crescere in spazi vitali adeguati. La mia risposta, chiara e forte, è: sì».

Parole cui hanno fatto eco quelle del minisindaco dell'XII Pasquale Calzetta che ha accompagnato l'assessore: «L'esigenza è quella di dare un servizio ottimo a chi già si trova all'interno di un nido, ma anche pensare alle tante famiglie che sono in lista d'attesa.  – ha detto – Negli asili nido di Roma, in cui per l'anno educativo 2011/2012 sono a disposizione 21.466 posti totali, ci sono attualmente 6.775 bambini in lista d'attesa, il 16% in meno rispetto a due mesi fa. Negli ultimi tre anni la percentuale di abbattimento della lista d'attesa nei nidi della Capitale è stata del 20%».

Argomentazioni che non convincono il presidente del Municipio XI Andrea Catarci: «Si dimentica di dire che da tre anni a questa parte i piani investimenti dei municipi sono bloccati e con essi la realizzazione di nuove strutture – attacca il minisindaco – Sul territorio rimane in piedi la sola ristrutturazione dell’Asilo Armonia in zona Roma 70, con i lavori attualmente in fase di progettazione. Se è vero quanto afferma il Presidente Bonelli, circa l’apertura di 4 nuovi nidi in tre anni di Giunta Alemanno nel Municipio IV, gli sforzi per abbattere le liste di attesa, evidentemente, sono concentrati unicamente nei municipi a guida centrodestra escludendo quelli guidati dal centrosinistra». «Catarci è il Presidente di un Municipio che ha meno della metà degli abitanti del Municipio IV che è il più popoloso di Roma – risponde l'assessore agli asili nido del Municipio IV Francesco Filini – dovrebbe sapere che a fronte di un aumento sconsiderato di popolazione deve necessariamente corrispondere un adeguato aumento di servizi».

È SUCCESSO OGGI...

Fiumicino Film Festival, tutti i premi della prima edizione

Si è conclusa la prima edizione del Fiumicino Film Festival, kermesse dedicata ai film di viaggio che si è tenuta nella cittadina del litorale laziale dal 22 al 24 settembre, con la direzione del produttore Giampietro...

Ardea, carabinieri arrestano ricercato: era sfuggito lo scorso mese di maggio

I Carabinieri della Stazione di Marina di Tor San Lorenzo hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Velletri su richiesta della locale Procura della Repubblica, arrestando un...

Il pusher cambio casa: preso insospettabile a Valmontone

Rimane alta l’attenzione dei Carabinieri della Compagnia di Colleferro sulla prevenzione e la repressione del fenomeno dello spaccio di droga. I militari della Stazione di Valmontone hanno arrestato un 55enne italiano, disoccupato e con precedenti,...

Terracina, Eurofighter precipita in mare: morto il pilota, paura tra gli spettatori

Drammatico incidente ieri a Terracina: un velivolo Eurofighter del Reparto Sperimentale di Volo dell’Aeronautica Militare è precipitato in mare nella fase finale del suo programma di volo. L'aereo stava effettuando una sorta di cerchio, quando invece di rialzarsi...

Noi con Salvini, lasciano i coordinatori di 8 municipi

"Non crediamo più nel progetto politico di Noi con Salvini a Roma, poichè a Roma e nel Lazio è stato affidato nelle mani sbagliate. Aggiungiamo le nostre dimissioni a quelle già date sabato scorso...