Togliatti, pizzo a prostitute per \”proteggerle\”: sgominata gang in rosa

0
103

Offrire protezione e garantire la tutela del territorio per evitare la spiacevole concorrenza di altre “operatrici del settore” su viale Togliatti. Era questo uno dei servizi offerti da 3 donne nomadi di etnia rom, organizzate come una vera e propria “gang”. Ovviamente il costo giornaliero del servizio, stabilito in 50 euro, doveva essere corrisposto con rigorosa puntualità. In caso contrario la “gang” avrebbe fatto ricorso a vari metodi per costringere le malcapitate ad osservare le loro incombenze. Così le tre nomadi, tutte provenienti dal vicino campo di Tor Cervara, hanno effettuato diverse “visite” per convincere le due prostitute che d’ora in poi quello sarebbe stato l’unico modo per continuare a lavorare. Le prime reazioni di insofferenza sono state subito placate con calci e pugni. Dopo alcuni di questi episodi, le due donne, romene di 24 e 26 anni, hanno però deciso di organizzare una “controffensiva”.

Nel caso in cui le tre rom si fossero presentate nuovamente minacciandole, si sarebbero rivolte alla Polizia per sporgere denuncia. Così la sera scorsa, quando le tre componenti della “gang” criminale sono arrivate in viale Palmiro Togliatti, le due vittime hanno telefonato al 113. Dopo pochi minuti sono arrivati sul posto gli agenti dei Commissariato Prenestino e Casilino, che hanno individuato le tre nomadi mentre stavano tentando di far perdere le loro tracce, e le hanno bloccate. Ancora impaurite dalle minacce e dalle intimidazioni, le due “lucciole” si erano nascoste dietro i cassonetti della spazzatura. Gli agenti hanno quindi accompagnato in commissariato B.L. e C.E., entrambe 21enni, e V.V. di 20 anni, dove sono state sottoposte a fermo di indiziato di delitto per i reati di tentata estorsione e tentato sfruttamento della prostituzione.

È SUCCESSO OGGI...

Incendio in un pub, evacuato lo stabile

Rogo Castel Fusano, terzo incendiario arrestato dai carabinieri

Una terza persona è stata sorpresa ieri pomeriggio ad appiccare il fuoco nella pineta di Castel Fusano. I Carabinieri del Gruppo Forestale di Roma hanno arrestato per incendio boschivo un 36enne iracheno, regolare sul...

L’associazione degli ambulanti in allarme scrive a Papa Francesco

I rappresentanti della categoria degli ambulanti d'Italia hanno sottoscritto ed inviato una lettera  a  Papa Francesco, inoltrata anche al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella e alla presidentessa della Unione delle comunità ebraiche italiane, Noemi Di Segni. Nella...

Roma, pusher massacrato con una mazza da baseball

Fratture multiple a gamba, braccio e parte del cranio. E’ l’esito della violenta aggressione avvenuta a Colle Salario la sera del 23 luglio scorso. Vittima, uno spacciatore della zona. Autore del gesto, un romano di 22 anni che...

Corviale, arrestato rapinatore della farmacia di via Portuense

I Carabinieri della Stazione Roma Bravetta, con la collaborazione dei militari della Stazione Roma Villa Bonelli, hanno identificato e sottoposto a fermo di Polizia Giudiziaria il rapinatore che nel pomeriggio di lunedì scorso aveva...

Città Metropolitana, la scarsa trasparenza sui superstipendi dei dirigenti di un ente che...

La Città metropolitana di Roma è l'ente che ha ereditato le competenze della Provincia con qualche delega in più attribuita dalla Regione Lazio. Ma per dare una parvenza di democrazia, visto che nelle Città metropolitane  non si vota...