Stalker ucciso, complici sono fratelli: arrestato confessa

0
68

I due complici di C.N., padre dell'ex fidanzata dello stalker ucciso a San Basilio, entrambi arrestati, sono due fratelli. M.A., 27enne operaio con piccoli precedenti penali arrestato nella notte dai carabinieri, dopo aver tentanto di negare la propria responsabilità ha poi confessato. A quanto accertato dai carabinieri del nucleo investigativo, i due fratelli conoscevano da qualche mese la famiglia di C.N. e abitavano nella stessa zona.

Proseguono le indagini per chiarire se alla spedizione punitiva abbia partecipato una quarta persona. Secondo quanto si è appreso, giá in passato erano arrivate delle denunce da parte della famiglia di C.N. di molestie subite dalle figlie da parte di Stefano Suriano. A quanto ricostruito, poche ore prima della spedizione punitiva c'era stato un primo raid sotto casa della vittima a cui era stata distrutta l'auto a martellate. Rimane da chiarire se, oltre il coltello della vittima, gli autori dell'omicidio abbiano utilizzato altre armi.

È SUCCESSO OGGI...

Operazione delle forze dell’ordine, oltre 7.500 veicoli controllati e diverse sanzioni effettuate

Ha avuto inizio nel tardo pomeriggio di venerdì 26 maggio 2017 il primo esperimento nel Lazio di operazione di polizia stradale congiunta di diversi Comandi di Polizie Locali di territori limitrofi. L’attività, denominata #viadeilaghisicura (hastag...
Pugno Anziana Polizia

Roma, “ovulatore” beccato dalla polizia a Termini

L’ “ovulatore”, proveniente da Napoli, aveva sicuramente pensato di riuscire a confondersi con facilità nell’enorme flusso di viaggiatori che, ogni giorno, transitano all’interno della stazione Termini. Invece è incappato nelle attività di controllo, mirate alla...
Bus Atac

Atac, indagine interna su bus in fiamme

Intorno alle 17.30 di ieri su un bus della linea 20, in sosta al capolinea di Anagnina, per ragioni ancora da precisare si è sviluppato un principio di incendio. L'autista, coadiuvato da un collega,...

Roma, continua il progetto nelle scuole di Ladispoli “Train ….. to be cool”

Sono molti i ragazzi di Ladispoli che frequentano le Scuole Superiori a Roma o a Civitavecchia e che, per raggiungere queste sedi, utilizzano uno dei mezzi statisticamente più sicuri: il treno. Tuttavia, la sicurezza...