Stalker ucciso, complici sono fratelli: arrestato confessa

0
95

I due complici di C.N., padre dell'ex fidanzata dello stalker ucciso a San Basilio, entrambi arrestati, sono due fratelli. M.A., 27enne operaio con piccoli precedenti penali arrestato nella notte dai carabinieri, dopo aver tentanto di negare la propria responsabilità ha poi confessato. A quanto accertato dai carabinieri del nucleo investigativo, i due fratelli conoscevano da qualche mese la famiglia di C.N. e abitavano nella stessa zona.

Proseguono le indagini per chiarire se alla spedizione punitiva abbia partecipato una quarta persona. Secondo quanto si è appreso, giá in passato erano arrivate delle denunce da parte della famiglia di C.N. di molestie subite dalle figlie da parte di Stefano Suriano. A quanto ricostruito, poche ore prima della spedizione punitiva c'era stato un primo raid sotto casa della vittima a cui era stata distrutta l'auto a martellate. Rimane da chiarire se, oltre il coltello della vittima, gli autori dell'omicidio abbiano utilizzato altre armi.

È SUCCESSO OGGI...

Travolto in strada a Roma: è grave

Un pedone è stato investito questa mattina poco dopo le 7.30 in via Marzio Ginetti all'intersezione con via Francesco Giovanni Commendone in zona Torrevecchia. L'uomo, a quanto si è appreso, è stato portato in...
atac AUTOBUS-MASSO-PIETRA-ATAC-SICUREZZA-ZERO

Ecco come rubano i cellulari sul bus a Roma

Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Porta Maggiore e di San Lorenzo, sono intervenuti in via Fortebraccio, su segnalazione della sala operativa, per un furto con strappo ai danni di una cittadina...

Ecco come due rom hanno cercato di aggirare un anziano a Roma

Da via Morgagni, due rom hanno seguito a distanza un anziano, si sono avvicinati allo stesso e, mentre uno dei malviventi lo ha afferrato con forza al braccio per trattenerlo, il complice, ha infilato...
ladro di biciclette

Detenuto suicida a Rebibbia: è il terzo caso nei penitenziari

"Apprendiamo che un detenuto si è suicidato nel carcere romano del NC Rebibbia. Il reparto dove si è suicidato il detenuto e il G9. Si tratta del terzo suicido nelle carceri del Lazio.   In più...

Riciclava auto rubate ad Ariccia: arrestato

Nel cuore della notte, è stato sorpreso mentre stava "smembrando" una lussuosa Jeep, tagliandone il telaio con un frullino dopo averla spogliata delle relative parti elettriche e meccaniche.   Il rumore dello sferragliamento ha attirato nella...