Ostiense, ubriaca e depressa per amore tenta suicidio: salvata

0
27

E’ successo ieri sera intorno alle 23 quando l’equipaggio della Volante del commissariato Colombo, diretto da Agnese Cedrone, ha ricevuto una chiamata dalla Sala operativa della Questura per un tentativo di suicidio in via della Circonvallazione Ostiense. Giunti sul posto, i poliziotti hanno trovato una giovane donna all'ottavo piano di uno stabile sporgersi pericolosamente verso il vuoto minacciandosi di lasciarsi cadere. La madre della giovane che si trovava in strada ha riferito agli agenti che la donna era caduta in depressione per motivi sentimentali. Con l’ausilio di altro personale fatto confluire sul posto dalla Sala Operativa della questura gli agenti si sono portati sul terrazzo condominiale da dove hanno cominciato un dialogo con la donna per convincerla a desistere dai suoi propositi suicidi.

Nel frattempo la donna seduta sul parapetto con in una mano un telefono cellulare e nell’altra una bottiglia di liquore cominciava a dare segni di perdita di equilibrio. Gli agenti di polizia hanno continuato a parlare con la donna cercando di distrarla dai suoi intenti. Vista la pericolosa situazione sul posto è giunto anche personale dei vigili del fuoco che ha iniziato a mettere in sicurezza la zona. La donna, di 37 anni, dopo i primi contatti è apparsa subito in un evidente stato di ebbrezza. Due dei poliziotti sono riusciti ad avvicinarla, conquistando pian piano la sua fiducia. Sul posto è giunto anche l’ex marito ma è stato bloccato dagli agenti per il timore che la donna potesse fare un gesto estremo. Uno degli agenti, annunciando l arrivo di un amica della donna, è riuscito a entrare nell’appartamento. Con l amica gli operatori hanno richiamato l attenzione della donna sui figli, e gli agenti, nel frangente, sporgendosi dalla finestra, sono riusciti a trascinare la donna all’interno dell'appartamento, scongiurando il peggio. All’interno dell’appartamento sono state trovate due lettere d’addio indirizzate ai familiari.I poliziotti sono riusciti a convincere la donna a rinunciare ai suoi propositi suicidi.