Un ufficio ad hoc per la redazione del Piano urbanistico

0
25

Consiglio comunale è andato bene, c'è stata una capacità di lavorare da parte dell'intera assise a favore di una programmazione di ampio margine che potrà essere ereditata anche dalle prossime amministrazioni». Il sindaco di Rocca Priora, Damiano Pucci, si è espresso così all'indomani dell'importante Consiglio in cui, tra l'altro, si è votata all'unanimità la delibera di indirizzo che dà avvio alla costituzione di un Ufficio di piano per la redazione del Piano Urbanistico Comunale.

«C'è stato un confronto molto costruttivo tra tutte le forze politiche – ha proseguito il sindaco –, certo siamo solo all'inizio di una procedura molto complessa e articolata ma che nasce con un viatico molto importante perché sugli indirizzi generali ci siamo trovati tutti d'accordo». In materia urbanistica, un altro punto all'ordine del giorno su cui si è confrontata l'assise, è stato quello relativo alla zona B con una delibera che riguarda i servizi necessari ad elevare la qualità della vita dell'intera area che interessa prevalentemente il centro urbano. Altra importante delibera è stata quella che riguarda l'avvio della raccolta differenziata. Il Consiglio comunale si è determinato in merito alla localizzazione dell'ecocentro, per cui è stato scelta la zona di Fontana Chiusa, all'interno della quale verrà individuato un terreno adatto: «Una zona baricentrica – dice il sindaco – rispetto ai nuclei urbani della città di Rocca Priora e di Colle di Fuori».

Una volta portati a termini tutti gli adempimenti, previa una campagna di informazione e sensibilizzazione rivolta a tutti i cittadini, il servizio di raccolta differenziata partirà negli ultimi mesi del 2011 per entrare a regime nel 2012. Approvate anche le linee di indirizzo in materia di politica energetica con cui l'Amministrazione si impegna a promuovere la valorizzazione e l'utilizzo delle energie rinnovabili, importanti in un Comune che vuole essere ad "impatto zero" sul fronte dell'inquinamento atmosferico, ma anche attento a tutte le fonti alternative per migliorare la propria autonomia energetica.