Albano, il Consiglio approva il bilancio 2011

0
73

Approvato il bilancio 2011. Nella seduta del Consiglio di lunedì, il Comune di Albano si è dotato dello strumento propedeutico a tutta l’attività amministrativa. Più fondi ai servizi sociali, alla cultura, al trasporto pubblico locale, alla scuola e alle manutenzioni, ovviamente nel pieno rispetto del Patto di stabilità che quest’anno vedrà diminuire di quasi un milione di euro (940 mila) il trasferimento di fondi dallo Stato al Comune (11,7% della spesa corrente) . «Bisogna inquadrare il bilancio 2011 nel più ampio contesto della finanza pubblica locale e dei tagli subito dai Comuni – afferma il sindaco Nicola Marini -. Oltre al non completo trasferimento dei fondi dovuto alla soppressione dell’Ici sulla prima casa, lo Stato ha aggiunto ulteriori pesanti tagli, in attesa del federalismo fiscale che non vedrà luce prima del 2014/2015 e che però oggi non lascia alcuna possibilità di autonomia. Inoltre, i Comuni subiscono una diminuzione dei contributi da parte di Regione e Provincia, anche loro penalizzati dai mancati finanziamenti da parte dello Stato. Per il bilancio 2011 c’è stata quindi la necessità di razionalizzazione della spesa e di individuazione delle priorità. Abbiamo deciso di salvaguardare tutti i servizi alla persona, quindi, Politiche sociali, trasporti e iniziative culturali e sportive, in controtendenza con la politica nazionale; senza dimenticare la scuola e le manutenzioni, sia stradale che degli edifici pubblici».

Soprattutto sulla scuola c’è da aprire una piccola parentesi, visto che il Comune aveva intenzione di aumentare il numero delle aule come fatto lo scorso anno per andare incontro all’aumentato numero di iscrizioni ed esaurire così le liste d’attesa. Lavori che i presidi si sono trovati costretti a bloccare per insufficienza di personale, dato il blocco voluto dal decreto Gelmini all’assunzione di nuovi docenti. La programmazione però va al di là dell’approvazione del bilancio. Il sindaco ha infatti tenuto a sottolineare che i settori oggettivamente un po’ penalizzati, come ad esempio la gestione del verde pubblico, saranno rivalutati nel corso dell’anno. 

È SUCCESSO OGGI...

Litorale romano, sgominata associazione finalizzata al traffico internazionale di droga: presa la “Regina della...

Al termine di un’articolata attività investigativa coordinata dalla locale Direzione Distrettuale Antimafia e protrattasi per circa un anno, alla prime ore della mattinata odierna, la Polizia di Stato ha dato esecuzione all’Ordinanza di Custodia...

La polizia locale sgombera gli argini del Tevere

Nell’ambito del programma di prevenzione e salvaguardia delle sponde del fiume  Tevere da fenomeni di degrado, disposto dal Comando Generale del Corpo, personale del PICS ( pronto intervento centro storico), unitamente a personale del reparto...

Roma, Stadio Olimpico sorvegliato speciale: controlli della polizia

Dal mese di agosto in concomitanza con l’inizio della nuova stagione calcistica, il personale della Polizia di Stato - Divisione Amministrativa, diretta da Carlo MUSTI, ha svolto numerosi e mirati controlli straordinari, in relazione...

Amatrice, Pirozzi inaugura il nuovo palazzetto: «Si riparte dallo sport»

"È stato inaugurato oggi, martedì 26 settembre, il Palazzetto dello Sport di Amatrice, appena restaurato con l'obiettivo di ripristinare la funzionalità dell'impianto sportivo per ospitare sessioni di diverse discipline sportive e didattiche, del nuovo...

Banca della terra, così si valorizzano 5mila terreni agricoli

La Giunta regionale del Lazio ha approvato l'elenco dei beni agricoli che rientrano nella Banca della terra. Si tratta di 5.000 terreni agricoli, o a vocazione agricola, nella disponibilita' della Regione Lazio non utilizzati...