Accoltellato a morte, l’assassino lo aspettava sotto casa. Comunità ebraica sotto shock

0
20

Un uomo di 74 anni, Raffaele Cohen, è stato trovato morto ieri sera nell'androne di un palazzo a Roma, nel quartiere Tiburtino. L’anziana vittima apparteneva a una famiglia sacerdotale della comunità ebraica e ricopriva un ruolo carismatico all'interno della Sinagoga della Capitale. A dare l'allarme è stata una vicina.

Secondo le prime ricostruzioni dei carabinieri la vittima avrebbe suonato al citofono alla moglie per farsi aprire il portone, trovando, all’interno del gabbiotto, l'assassino che lo stava aspettando. Il corpo di Cohen è stato trovato prono, con una profonda coltellata al cuore inferta, con tutta probabilità, da una lunga lama. Tuttavia nessuna arma è stata ancora trovata.

Al momento non si esclude alcuna ipotesi, compresa quella di un tentativo di rapina, anche se dal portafoglio ritrovato sul cadavere sembrerebbe non mancare nulla.