Villalba, un quartiere in rivolta contro il Comune

0
19

Prima il funerale con tanto di carro, necrologi e ultimo saluto alla ‘Cara Estinta’. Poi l’adozione del Parco del Bollente non lesinando critiche alle promesse non mantenute dal sindaco Rubeis. Infine la scampagnata del 2 giugno proprio nella piazza restituita alla cittadinanza con blitz in tre piazze simbolo del degrado e dell’incuria. Continuano le azioni dimostrative del Comitato Cittadino per Villalba per chiedere una maggiore attenzione da parte dell’Amministrazione alla popolosa frazione della città dell’Aria.

«Tre piazze dai nomi importanti – spiega il Comitato ‘rivendicando’ l’ultimo blitz. – Tre luoghi abbandonati troppo spesso all'incuria dalla cattiva amministrazione. Una piazza dedicata alla Repubblica, una al martirio degli italiani nella ex Jugoslavia ed una ai caduti sul lavoro. Per il titolo che portano meriterebbero un trattamento migliore, specialmente per non offendere la memoria di coloro cui sono state dedicate. E' questo il senso dell'ultima azione condotta dal Comitato Cittadino Per Villalba, che ha voluto nuovamente richiamare l'attenzione dell'opinione pubblica, della cittadinanza ma soprattutto quella di chi regge le sorti del comune. 

L'articolo completo nel giornale di oggi