Termini, binari occupati da dipendenti ditte di pulizia

0
24

Circolazione sospesa questa mattina a Roma Termini, dalle 10.40 alle 11.10, a causa dell'occupazione di binari da parte di un gruppo di addetti alle pulizie della stessa stazione.

600 persone si sono date appuntamento alla stazione per protestare. Con loro, Gennaro Ziccardi, della segreteria regionale Orsa Salpat che ha spiegato le ragioni della manifestazione: «Stiamo scioperando per le persone che lavorano nella aziende di appalti di pulizie, personale viaggiante e manutenzioni, tre settori appaltati da Trenitalia per un indotto di 11mila unità. Sono a rischio i nostri diritti perché a rischio c'è la nostra clausola sociale ottenuta negli accordi del 2002. Trenitalia non vuole più garantirci questo tipo di contratto ma solo lavori interinali togliendoci i diritti che fino ad oggi abbiamo avuto».

Verso le 11.10 la circolazione ferroviaria è tornata progressivamente alla normalità. L'occupazione ha provocato ritardi medi di 15 minuti per 13 treni e la deviazione di 4 ES AV che hanno fermato a Tiburtina anziché a Roma Termini.