Rassegnati al turismo mordi e fuggi

0
74

Le scuole stanno per finire e l’estate, tempo variabile permettendo, è già iniziata. A Torvaianica, città al centro della campagna elettorale appena conclusa, i gestori di stabilimenti balneari, bar, ristoranti e pizzerie cominciano a fare i conti con un turismo che negli anni è cambiato.  Finiti gli anni d’oro in cui la città si riempiva di famiglie romane a partire dai weekend di maggio per trasferirsi per un mese intero a giugno, luglio o agosto, oggi le spiagge e le attività commerciali vivono di un turismo alternato, che si fa intenso dalla metà di luglio in poi.  «Le vacanze ora sono diventate settimanali – spiega Federico, proprietario di una storica pizzeria in centro – e Torvaianica manca di quelle strutture ricettive, soprattutto hotel che possano definirsi tali, adeguate a ospitare questo turismo. C’è poca gente, per noi non è cambiato nulla dall’inizio di maggio, continuiamo a lavorare solo nei weekend, e il tempo non ci aiuta».

Un meteo variabile che manda in fumo intere giornate di lavoro, soprattutto per chi, come Simone, ha una spiaggia con chiosco: «Da noi vengono soprattutto famiglie durante il giorno, mentre la sera ci sono più giovani, ma sono tutte persone del posto. L’unico canale che ci avvicina ai turisti è Zoomarine».  Il parco acquatico di Torvaianica ha infatti attivato convenzioni con alcuni hotel del territorio e porta in città un gran numero di persone, a beneficio dei gestori locali: «Quello di Zoomarine è l’unico turismo che abbiamo – conferma Serena, proprietaria di un ristorante vista mare – per il resto la nostra è una clientela locale fidelizzata nel tempo».  La cultura turistica di Torvaianica, quella legata al mare e alle spiagge, non gioca quindi a favore dei commercianti, costretti a puntare sulla gente del posto anche in estate. Eppure la costa pontina è ricca di risorse, il mare negli ultimi anni è più pulito, ma mancano quelle strutture in grado di attrarre giovani e famiglie a trascorrere qui le loro vacanze. Zoomarine è un buon punto di partenza, ma non può rimanere una cattedrale nel deserto.

Teresa Di Martino 

È SUCCESSO OGGI...

Storace insiste: «Zingaretti vuole anticipare le elezioni regionali»

E’ da qualche giorno che il vicepresidente della Pisana Francesco Storace batte sullo stesso tasto: Zingaretti vuole anticipare le elezioni regionali nel Lazio a novembre in concomitanza con le elezioni regionali in Sicilia. La...

Forte scossa di terremoto, giocatori del Frosinone fuori dall’hotel

La scossa di magnitudo 4.2 registrata tra Lazio e Abruzzo alle 4:13 della notte e' stata chiaramente avvertita dai giocatori e dallo staff tecnico del Frosinone Calcio. La squadra laziale e' infatti da giorni...

Lazio Ambiente, mancano dalle casse 12,5 milioni dei Comuni

Lazio Ambiente deve rimanere pubblica, si sono sgolati a dire sindacati e Comuni anche dopo il semi accordo con la Regione che di fatto ne rallenta la valorizzazione come aveva invece deciso  inizialmente il governatore...
Terremoto, nuove scosse nel centro Italia

Forte scossa di terremoto tra Lazio e Abruzzo: torna la paura

Una forte scossa di terremoto ha fatto tornare la paura tra Abruzzo e Lazio. Il sisma e' stato rilevato tredici minuti dopo le 4 del mattino. Secondo i rilevamenti dell'Istituto nazionale di geofisica e...

Caput Mundi, arriva il gioco ispirato a Mafia Capitale⁩

Due avvocati di Roma appassionati di giochi di società, agli albori dell’inchiesta su “Mafia Capitale”, colpiti e ispirati dal continuo saccheggio della città eterna ad opera di politici, funzionari e criminali organizzati, hanno deciso di...