Bullo 19enne terrore degli adolescenti finisce in manette

0
56

Era diventato l’incubo dei ragazzini di Albano, Cecchina e Pavona, che tremavano solo a sentirlo nominare e cambiavano strada se per caso lo vedevano in lontananza. Il loro terrore era rappresentato da un 19enne di Cecchina, già conosciuto alle forze dell’ordine, che è stato arrestato ieri mattina dai carabinieri della stazione di Albano in esecuzione di un’ordinanza emessa dal tribunale di Velletri grazie alla quale il giovane è stato posto agli arresti domiciliari. I militari erano sulle sue tracce già da qualche settimana: a dare il via alle indagini le numerose testimonianze raccolte tra le giovani vittime del bullo, le quali, dopo aver subito mille angherie, soprusi e rapine, hanno trovato il coraggio di raccontare tutto ai carabinieri.

Il 19enne agiva sempre nello stesso modo: adocchiate le vittime designate, solitamente ragazzini tra i 13 e i 15 anni, aspettava il momento buono per sorprenderli soli lungo le stradine o nei parchi pubblici. Il bullo, dall’alto del suo prepotente metro e 90, senza il minimo scrupolo, strappava dalle mani delle sue vittime portafogli, cellulari e catenine d’oro. Qualora qualcuno avesse tentato anche una minima resistenza, passava alle vie di fatto ed erano botte. Ora, grazie ai carabinieri, i giovani della zona possono tirare un sospiro di sollievo. 

È SUCCESSO OGGI...

Minacciata con un avvitabulloni sulla Nettunense: interviene la polizia

Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato di Anzio, hanno arrestato B.M., 43enne, di Latina.   L'uomo, in via Nettunense, dopo aver fatto salire in auto una peripatetica, si è appartato nei pressi di un...

Travolto in strada a Roma: è grave

Un pedone è stato investito questa mattina poco dopo le 7.30 in via Marzio Ginetti all'intersezione con via Francesco Giovanni Commendone in zona Torrevecchia. L'uomo, a quanto si è appreso, è stato portato in...
ladro di biciclette

Detenuto suicida a Rebibbia: è il terzo caso nei penitenziari

"Apprendiamo che un detenuto si è suicidato nel carcere romano del NC Rebibbia. Il reparto dove si è suicidato il detenuto e il G9. Si tratta del terzo suicido nelle carceri del Lazio.   In più...

Intervista a Bersani: «Pisapia è in grado di unire. Dialoghiamo con il Pd ma...

Perluigi Bersani non crede ai sondaggi che danno Mdp Articolo Uno con qualche punto percentuale nella tombola elettorale, non ci crede perché rimane convinto che le varie forze della sinistra del Pd, unite, possono...

Riciclava auto rubate ad Ariccia: arrestato

Nel cuore della notte, è stato sorpreso mentre stava "smembrando" una lussuosa Jeep, tagliandone il telaio con un frullino dopo averla spogliata delle relative parti elettriche e meccaniche.   Il rumore dello sferragliamento ha attirato nella...